CROLLO DEL PONTE MORANDI: L’ITALIA RICORDA LE VITTIME

CROLLO DEL PONTE MORANDI: L’ITALIA RICORDA LE VITTIME

GENOVA\ aise\ - Tre diverse fiaccolate, dopo il tramonto, partiranno oggi a Genova, per ricordare le vittime del crollo del Ponte Morandi, avvenuto alle 11.36 di esattamente 2 anni fa, il 14 agosto 2018. 43 le vittime del collasso, oltre 500 gli sfollati. Genova ferita al cuore. Ci saranno momenti di commemorazione in parte privati e in parte aperte ai cittadini.
Raccoglimento nella nuova piazza degli alberi, sotto il nuovo viadotto Genova San Giorgio, con l’affissione di una targa a palazzo Tursi. Tre le fiaccolate che andranno in scena questa sera, organizzate e concordate tra il comitato Ricordo Vittime Ponte Morandi e il Comune di Genova, con la collaborazione delle associazioni del territorio.
Ieri, invece, è andata in scena una messa dedicata alle 43 vittime officiata dall’Arcivescovo di Genova, marco Tasca, nella chiesa di San Bartolomeo di Certosa.
Oggi, invece, alle 11.36, dopo una cerimonia priva, il minuto di silenzio seguito dalla lettura di brani tratti dal libro sulle vittime.
Alle 15, infine, a Palazzo Tursi, sede del Comune, i familiari assisteranno alla presentazione della targa con i nomi dei loro cari scomparsi. Per concludere alle 21 con le fiaccolate. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi