JAPAN MEETS ITALIAN SCIENTIST

JAPAN MEETS ITALIAN SCIENTIST

TOKYO\ aise\ - Promuovere la collaborazione scientifica e tecnologica tra Italia e Giappone: è l’obiettivo dei "Japan meets italian scientist", l’iniziativa dell’Ambasciata d’Italia a Tokyo che offrirà il proprio sostegno finanziario a ricercatori e scienziati italiani che vogliano recarsi in Giappone per una breve visita.
L’Ambasciata ha reso noto che saranno supportate almeno tre visite brevi, per un finanziamento individuale massimo di 3.400,00 euro e fino ad uno stanziamento complessivo massimo di 10.000,00 euro. Il finanziamento sarà un rimborso delle spese di viaggio e soggiorno. Le visite dovranno garantire un soggiorno minimo in Giappone di una settimana, con lo scopo di iniziare nuove collaborazioni a lungo termine.
Sarà data priorità ai progetti tra gruppi che non hanno avuto precedenti collaborazioni bilaterali e a progetti che dimostreranno l'esistenza di un cofinanziamento, sia italiano che preferibilmente giapponese.
L'invito è aperto a ricercatori che ricoprono una posizione permanente in enti di ricerca pubblici o privati italiani, che abbiano residenza legale in Italia. Le visite possono essere effettuate a ricercatori che ricoprono una posizione permanente in organizzazioni di ricerca pubbliche o private giapponesi.
Priorità sarà data a chi opera nelle aree di ricerca e di studio più soggette ad eventuali sviluppi nel Paese come agrifood, tecnologie sanitarie dedicate alla terza età, medicina rigenerativa, intelligenza artificiale, scienze aerospaziali, tecnologie applicate ai beni culturali…
Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito Internet dell’Ambasciata. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi