Alluvioni in Belgio e Germania: Mattarella scrive a re Filippo e Steinmeier

ROMA\ aise\ - L’Italia è vicina a Belgio e Germania, paesi colpiti negli ultimi giorni da tremende alluvioni che hanno provocato vittime nella popolazione. A farsi portavoce del cordoglio degli italiani è il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in due distinti messaggi indirizzati a Filippo, Re dei Belgi, e al Presidente della Repubblica tedesco, Frank-Walter Steinmeier.
“Le tragiche notizie sulle alluvioni che stanno colpendo il Belgio causano profondo sgomento”, si legge nel messaggio inviato a re Filippo. “Nelle drammatiche circostanze attuali desidero manifestare a Vostra Maestà e al Belgio tutto i sentimenti di sincera vicinanza della Repubblica Italiana, e porgere alle famiglie delle vittime le più sentite condoglianze del popolo italiano e mie personali”.
Vicinanza anche alla Germania: “con profonda tristezza seguo le gravissime notizie che giungono in queste ore – in particolare – dal Nordreno-Westfalia e dalla Renania-Palatinato”, scrive Mattarella a Steinmeier. “L’Italia intera si stringe nel dolore all’amico popolo tedesco con sentimenti di partecipe cordoglio per questa catastrofe. Il nostro affettuoso pensiero e la nostra solidarietà vanno alle famiglie delle numerose vittime e dei dispersi. In questa luttuosa – conclude – circostanza giungano a lei, signor Presidente e caro amico, le più sincere condoglianze della Repubblica Italiana e mie personali”. (aise)