A FIRENZE IL CONVEGNO NAZIONALE ITALIA-LITUANIA

A FIRENZE IL CONVEGNO NAZIONALE ITALIA-LITUANIA

FIRENZE\ aise\ - Si è aperto oggi a Palazzo Pegaso il convegno nazionale Italia-Lituania, che proseguirà nella giornata di domani presso l’aula magna di Careggi. Nella prima giornata, il focus è stato incentrato sui legami storici e culturali tra i due paesi e sulla loro promozione.
In particolare, la Toscana si sente legata alla Lituania da vincoli non solo di amicizia, ma di continuità culturale. Importante, infatti, la comunità lituana presente nella Regione.
“Siamo felici di essere qui – ha detto la presidente della Comunità lituana della Toscana, Asta Krisciunaiteé-Dantoni – non solo stiamo crescendo come comunità, ma anche nel tessuto dei rapporti con la Toscana, grazie all’attenzione delle Istituzioni e a tante iniziative dove non manca la partecipazione dei cittadini toscani”.
Anche il console onorario della Repubblica di Lituania per la Toscana, Enrico Palasciano, ha parlato di “rapporti tra Toscana e Lituania” che”affondano le loro radici dai tempi di Cosimo dei Medici e da allora continuano nel nome della cultura, dell’arte, del turismo, della solidarietà”.
Il presidente dell’Assemblea toscana, Eugenio Giani, ha parlato di una vera e propria Rete tra la Toscana e i Paesi Baltici, che rappresentano un ideale ponte per l’Est e con i quali la Regione ha stretto, nel corso degli anni, rapporti sempre più stretti, in particolar modo proprio con la Lituania. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi