I SICILIANI IN SUDAFRICA FESTEGGIANO 25 ANNI DI ATTIVITÀ – DI ALESSANDRO PARODI

I SICILIANI IN SUDAFRICA FESTEGGIANO 25 ANNI DI ATTIVITÀ – di Alessandro Parodi

JOHANNESBURG\ aise\ - “Sono passati 25 anni dall’istituzione della sezione sudafricana dell’Associazione Siciliani nel Mondo. Per festeggiare un quarto di secolo di associazionismo e decine di iniziative trascorse per promuovere la cultura della regione nel mondo, il comitato dei siciliani ha organizzato un weekend ricco di appuntamenti tra il 15 e il 17 novembre”. A farne il resoconto è Alessandro Parodi su “La voce del Sud Africa”, organo d’informazione dell’Aiisa.
Il Gattopardo alla Dante
Il fine settimana siciliano si è aperto con una serata culturale alla Società Dante Alighieri di Johannesburg venerdì 15 novembre. Ad apertura della serata, la professoressa Claudia Fratini ha tenuto una conferenza intitolata “La Sicilia del Gattopardo”. La conferenza ha presentato uno scorcio sull’ambientazione del celebre romanzo “Il Gattopardo” di Giuseppe Tommasi di Lampedusa e ha inoltre anticipato la proiezione dell’omonimo classico cinematografico diretto dal maestro Luchino Visconti (1963), nella sua recente versione restaurata.
Durante la serata, poi, il pubblico della Dante ha assaporato alcune ricette tradizionali preparate dai soci dell’Associazione Siciliani nel Mondo.
Cena di Gala e Siciliano dell’Anno
Sabato 16 novembre i soci e amici dei Siciliani nel Mondo si sono riuniti al Johannesburg & Kensington Golf Club in una cena di gala con il comitato dell’associazione e gli ospiti d’onore del fine settimana. Pubblichiamo i commenti di Roberto Napoli sulla serata:
“L’Associazione dei Siciliani in Sudafrica, presieduta dalla Sig.ra Francesca Rapisarda Cristaudi, ha celebrato il venticinquennale della propria attività, iniziata quindi nel 1994, con una intensa tre giorni.
Sabato 16, dal momento culturale si è passati al conviviale, e negli eleganti ambienti del “Royal Johannesburg & Kensington Golf Club” si è svolta una cena di Gala nella quale è avvenuta la proclamazione del “Siciliano dell’anno”, e cioè di chi si è particolarmente distinto a livello imprenditoriale. Il premio è stato condiviso dai fratelli Mario e Giovanni Lo Giudice, titolari a Benoni della MAE, consociata a parallele strutture anche in Italia ed Australia. Nel corso della serata sono state gradevolmente e piacevolmente eseguite delle danze tradizionali Siciliane, ed in particolare le tarantelle, nonchè una tipica “quadriglia” denominata “Controdanza Comandata”. Dopo la mezzanotte è avvenuta l’estrazione dei premi della Lotteria associata alla manifestazione. Il primo premio consisteva in un biglietto aereo A/R per una destinazione italiana”.
Lorenzo Licitra live
I festeggiamenti per l’anniversario dell’Associazione Siciliani nel Mondo si sono infine conclusi domenica 17 novembre con una performance di Lorenzo Licitra e Giuseppe Arezzo al Theatre on the Square di Sandton City. Anche il Consolato Generale d’Italia a Johannesburg ha partecipato all’organizzazione dell’evento, garantendo la partecipazione dei due artisti e una grande partecipazione di pubblico.
Licitra, vincitore di X Factor 2017, è tornato in Sudafrica dopo il concerto tenuto otto anni fa nello stesso teatro. Il cantante ragusano, accompagnato dal talentuoso pianista-showman Arezzo, ha entusiasmato un pubblico variegato sia con classici della tradizione popolare italiana che con hit contemporanee. I due artisti hanno inoltre interagito con il pubblico durante il concerto, e in particolare i coristi della Mater Dolorosa Catholic Church e il tenore italo-sudafricano Nicky Giuricich”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi