IL CITTADINO CANADESE/ LA MUSICA CHE UNISCE: VIA A “NOTE D'IDENTITÀ”

IL CITTADINO CANADESE/ LA MUSICA CHE UNISCE: VIA A “NOTE D

MONTRÉAL\ aise\ - “Domenica 18 ottobre, la Fondazione Sincop8ed Noize (organismo non-profit che supporta i musicisti emergenti attraverso diversi eventi e progetti), con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Montréal, presenterà, sulle proprie piattaforme ufficiali, la prima serie del progetto “Note D'Identità - La musica come vettore di identità culturale”: un progetto culturale che si pone come obiettivo quello di creare un ponte attraverso la musica in grado di unire e “connettere” artisti (musicisti) italiani con quelli italo-canadesi residenti nella città di Montréal”. Ne dà notizia “Il Cittadino canadese”, settimanale diretto a Montreal da Basilio Giordano.
“Il progetto, che consta di 7 parti, prevede 6 ‘episodi/puntate’ virtuali (di circa 40 minuti ciascuno) che verranno trasmesse live (una a settimana) ed un’ultima registrata. In ciascuna delle 6 puntate dal vivo, 4 musicisti (2 italiani e 2 italo-canadesi per puntata) verranno intervistati da Andrea Gozzi (musicista e musicologo ed autore delle collane Appunti di Rock ed Insta Rock) e Francesca Sacerdoti (coordinatrice del progetto, scrittrice freelance, music PR, e musicista) che li interrogheranno sulle loro storie personali, le loro radici e sul rapporto con il patrimonio italiano.
L’ultimo episodio sarà dedicato alla trasmissione di un brano italiano, eseguito dagli artisti partecipanti.
La stessa rappresenterà il gran finale del progetto, ed il brano sarà prodotto da Dave Traina, produttore musicale del noto studio di registrazione Freq Shop a Montreal. Le iscrizioni per partecipare a questo progetto sono aperte da lunedì 14 settembre sulla pagina web ufficiale del progetto. La selezione dei 24 finalisti sarà affidata ad una giuria composta da professionisti dell'industria musicale”. (aise) 

Newsletter
Archivi