Sbs Italian/ Australia: cambiamenti in arrivo per il Temporary Graduate Visa? – di Carlo Oreglia

MELBOURNE\ aise\ - “Durante la scorsa settimana, sono stati moltissimi i giovani studenti provenienti dall'estero che hanno emesso grida di giubilo dopo che sulle bacheche dei social media è cominciata ad apparire una notizia riguardante l'ampliamento dei criteri per ottenere un Temporary Graduate Visa (Subclass 485)”. Così scrive Carlo Oreglia che per Sbs Italian ha intervistato l'agente d'immigrazione Emanuela Canini.
“Secondo queste notizie, tutti coloro che concludono un percorso di studi vocazionale della durata di almeno due anni potranno fare domanda per questo tipo di visto.
L'agente di immigrazione Emanuela Canini consiglia per ora di rimanere cauti: "fino a quando il parlamento non promulgherà questa legge, non vi può essere ufficialità di questa notizia. Durante l'ultimo periodo sono state molte le novità annunciate dal ministero, ma il governo sembra essere in netto ritardo nel promulgare le leggi necessarie per poterle implementare".
L'insediamento di un nuovo governo ha inoltre giocato un ruolo nel rallentamento della macchina amministrativa australiana.
"Il fatto che autorità ed enti vari autorizzati dal governo abbiano diffuso questa notizia ci dà però speranza che questa sia un cambiamento che verrà certamente normato".
"Per avere chiarezza dobbiamo però attendere lo strumento legislativo, il quale conterrà tutte le informazioni e le disposizioni del caso”". (aise)