EVENTI EUROPEE E PASSAPORTI: L’ATTIVITÀ DEL CONSOLATO DI PARIGI NEL MESSAGGIO DELLA CONSOLE EMILIA GATTO

 EVENTI EUROPEE E PASSAPORTI: L’ATTIVITÀ DEL CONSOLATO DI PARIGI NEL MESSAGGIO DELLA CONSOLE EMILIA GATTO

PARIGI\ aise\ - “Cari Connazionali, l’estate si avvicina ed è il momento di accelerare gli sforzi per cercare di portare a termine quanto è stato seminato nei mesi passati”. Così scrive la Console generale d’Italia a Parigi, Emilia Gatto, nel nuovo messaggio ai connazionali con cui aggiorna la comunità italiana residente nella circoscrizione sui progetti del Consolato e sulle sfide che attendono la sede nei prossimi mesi.
“Per il Consolato, - scrive Gatto – in collaborazione con il Comites (Comitato degli Italiani eletti nella circoscrizione), il periodo prima delle vacanze di Pasqua si è concluso con un evento eccezionale: un concerto de la Chorale 8deChœur di Versailles, con la partecipazione del tenore Silvano Sapia, per raccogliere fondi a beneficio del Progetto congiunto “Histoires extraordinaires . Vite immortali d'Italiani di Francia e Francesi d’Italia al Père Lachaise”, avviato grazie ad un contributo della Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Oltre a registrare il tutto esaurito, abbiamo anche avuto la partecipazione straordinaria di Monica Bellucci, uno dei 116 autori del progetto che ringraziamo ancora di cuore per la sua presenza. La celebre e splendida nostra attrice ha contribuito all’occasione con la lettura di un bel brano del diario della cantante lirica Marietta Alboni, personaggio sul quale lei stessa ha eccezionalmente scritto per noi una testimonianza”.
“Apprezzamento per l’iniziativa – riporta la Console – è stato espresso parimenti dall’Ambasciatrice Teresa Castaldo, anche lei intervenuta, e dal Conseilleur de Paris Hermano Sanches Ruivo, che segue costantemente e con interesse le iniziative della nostra collettività. La partecipazione di un gruppo di allievi dell’Istituto per ipovedenti Paolo Colosimo di Napoli, nel quadro di uno scambio scolastico, infine, ha aggiunto un momento di forte emozione con un fuori programma di un giovane virtuoso. Il gruppo editoriale del Progetto, incoraggiato da questo bel risultato, sta ora decidendo dei prossimi passi e un primo prodotto potrebbe già uscire a giugno”.
Ma, sottolinea Gatto, “il principale traguardo raggiunto il mese scorso, che ha coronato un impegno congiunto di mesi, è stato la costituzione del CAP Paris, un Coordinamento che raggruppa le Associazioni rappresentative dei professionisti nella regione parigina insieme al Comites. Il processo di costituzione è stato complesso, ma il suo esito ci ha ricompensato degli sforzi. Il CAP Paris è ormai una realtà, con un programma di lavoro e soprattutto con un dinamico bureau che vuole concretizzarlo. Alla presidenza è stato eletto Luigi Apollonio, a sua volta Presidente dell’Associazione dei Laureati Luiss, cui vanno i nostri migliori auguri di buon e proficuo lavoro”.
Sul fronte dei servizi consolari, la Console annota: “si avvicina la data delle elezioni per il rinnovo dei componenti del Parlamento Europeo. Le operazioni di voto presso i seggi costituiti in Francia da questo Consolato avranno luogo venerdì 24 maggio dalle ore 17 alle ore 22 e sabato 25 maggio dalle ore 7 alle ore 18 (in alcune località alle ore 16). Si tratta della nostra grande priorità, che sta impegnando moltissimo tutti gli uffici consolari. Stiamo allestendo 33 seggi dislocati in tutta la nostra vasta circoscrizione consolare da Brest a Parigi”.
“Concludo facendo stato, purtroppo, delle lamentate difficoltà per alcuni di voi di trovare un appuntamento per rinnovare rapidamente il passaporto. È effettivamente un’emergenza ciclica, - ammette la Console Gatto – che deriva sostanzialmente dall’enorme sproporzione tra addetti e collettività da servire, sproporzione che si fa critica nei periodi precedenti alle vacanze, ove la maggior parte degli utenti si accorge tardivamente dell’imminente scadenza del proprio documento di viaggio. Non vi dimentichiamo, e cerchiamo di studiare soluzioni creative per gestire questa criticità”.
Tra le soluzioni proposte dal Consolato anche una linea telefonica dedicata alle prenotazioni degli appuntamenti per i passaporti, attiva dal 15 maggio scorso. “Tengo però a incoraggiarvi fortemente, quando possibile, - conclude la Console generale – a rinnovare il vostro passaporto in periodi di minore affluenza, tenendo presente che il rinnovo è consentito anche 6 mesi prima della scadenza!”. (aise) 

Newsletter
Archivi