Belgrado: in Ambasciata la presentazione della versione serba del film su Carla Fracci

BELGRADO\ aise\ - L’Ambasciata d’Italia in Serbia ha ospitato ieri, 22 settembre, la conferenza stampa di presentazione della versione serba del film “Carla” dedicato alla più grande ballerina italiana di tutti i tempi: Carla Fracci.
Oltre all’Ambasciatore Luca Gori, erano presenti la Direttrice del Festival di Danza di Belgrado Aja Jung, il regista del film, Emanuele Imbucci, e il protagonista maschile Stefano Rossi Giordani. La proiezione, realizzata attraverso una collaborazione tra Istituto Italiano di Cultura di Belgrado, Festival di Danza di Belgrado e Kinoteka Jugoslavenska, si terrà a Belgrado oggi 23 settembre. In questa occasione verrà presentata anche la traduzione in serbo dell’autobiografia di Carla Fracci “Passo dopo passo. La mia storia”.
“Ospitare questa presentazione in Ambasciata è segno della grande riconoscenza del nostro Paese per un’artista che ha dato all’Italia un posto di primo piano nella storia della danza e molto amata anche in Serbia”, ha dichiarato l’Ambasciatore Gori.
La Direttrice del Festival di Danza di Belgrado, Aja Jung, ha invece sottolineato il valore internazionale di un’iniziativa che “porta per la prima volta all’estero il film Carla, insieme alla prima traduzione del libro autobiografico”.
“Il valore di questo film realizzato con la collaborazione della stessa Carla Fracci, ci ha aiutato a rappresentare fedelmente non solo il lato professionale ma anche quello umano di un’artista eccezionale” ha ricordato il regista Emanuele Imbucci. (aise)