EU SETTLEMENT SCHEME E VERIFICHE: IL CONSOLATO DI EDIMBURGO SULLE DOMANDE PRESENTATE DURANTE L’EMERGENZA COVID-19

EU SETTLEMENT SCHEME E VERIFICHE: IL CONSOLATO DI EDIMBURGO SULLE DOMANDE PRESENTATE DURANTE L’EMERGENZA COVID-19

EDIMBURGO\ aise\ - L’Home Office britannico ha confermato che anche durante l’attuale situazione di emergenza, le domande all’EU Settlement Scheme continuano ad essere trattate. Ne dà notizia il Consolato generale ad Edimburgo, che spiega ai connazionali alle prese con la procedura che “al momento, a causa delle restrizioni in atto, le strutture presso le quali era possibile verificare la documentazione dei richiedenti (scanner locations) sono chiuse e l’Home Office non accetta documentazione per posta”.
Ne consegue, chiarisce il Consolato, che “i richiedenti possono procedere alla verifica dei documenti di supporto alle loro domande esclusivamente attraverso l’apposito applicativo predisposto per i telefoni cellulari”, cioè l’app.
L’Home Office sta valutando di riattivare il servizio postale, sebbene in maniera limitata, non appena possibile, informa il Consolato generale che infine ricorda ai connazionali che eventuali quesiti in merito alle domande presentate o da presentare all’EU Settlement Scheme sono accettate dall’EU Resolution Centre esclusivamente attraverso il formulario online disponibile qui. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli