“GROUNDWATER MANAGEMENT AND CULTURAL HERITAGE”: ESPERTI ITALIANI AL CAIRO

“GROUNDWATER MANAGEMENT AND CULTURAL HERITAGE”: ESPERTI ITALIANI AL CAIRO

CAIRO\ aise\ - In collaborazione con l’Ufficio regionale dell’UNESCO e il NRIAG (National Institute for Astronomy and Geophysics), nell’ambito della strategia integrata della Farnesina ”Vivere all’Italiana”, l’Ambasciata d’Italia in Egitto ha organizzato al Cairo il corso di formazione in “Groundwater Management and Cultural Heritage”, destinato a funzionari egiziani del settore, selezionati dal Supreme Council of Antiquities.
Il corso si è tenuto presso gli uffici dell’UNESCO della capitale egiziana, dal 14 al 18 luglio scorsi. Ad aprire i lavori, l’ambasciatore italiano Giampaolo Cantini e il direttore dell’Ufficio Regionale UNESCO del Cairo, Fariz Ghaith. Le lezioni sono state tenute da esperti del NRIAG, da Samuele Segoni dell’Università di Firenze e dall’addetto scientifico italiano Claudio Margottini.
Nello sviluppo delle lezioni sono state affrontate le problematiche generali relative alla caratterizzazione tecnica dei terreni, alle indagini geofisiche e geognostiche del sottosuolo, alla presenza dell’acqua nei terreni, ai metodi di studio e controllo delle falde, al confronto con casi di studio di altre parti della terra (Mongolia, Corea del Nord, Nepal).
“Nel territorio egiziano si assiste ad un fenomeno particolarmente importante e che pregiudica la conservazione di parte del grande patrimonio archeologico del Paese”, spiega Margottini. “Le modifiche del territorio rurale, con la trasformazione delle aree da desertiche in produttive, attraverso la realizzazione di canali di adduzione e un’irrigazione estensiva, hanno provocato l’insorgenza di falde idrogeologiche in territori che inizialmente erano completamente aridi e che erano oggetto di insediamenti archeologici”.
Al termine dei lavori i funzionari UNESCO hanno espresso l’interesse a trasformare i materiali distribuiti per le lezioni in un manuale, che possa fungere da supporto nella gestione dei siti potenzialmente interessati da problematiche di risalita del livello di falda. (aise)


Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli