ITALIANI IN PERÙ: RIMPATRI IN FORSE

ITALIANI IN PERÙ: RIMPATRI IN FORSE

LIMA\ aise\ - “La Protezione Civile Peruviana (INDECI) ha informato stamane (ieri - ndr), senza alcun preavviso, che dal 3 agosto non saranno più autorizzati voli speciali di rimpatrio all’Aeroporto militare G8 del Callao”. A darne notizia ai connazionali è l’Ambasciata italiana a Lima.
“Da notizie assunte, - continua la nota – risulta che sarebbero in corso negoziati fra le autorità peruviane e l’aeroporto civile Jorge Chavez (LAP) per consentire di riprendere da tale aeroporto i voli speciali, anche se al momento non si può anticipare quanto dureranno le trattative e con quale risultato”.
Prima “vittima” di questa nuova decisione il volo KLM del 6 agosto da Lima a Amsterdam che, conclude l’Ambasciata, “risulta non essere più autorizzato”. I connazionali sono infine invitati a collegarsi sui canali web e social dell’Ambasciata dove verranno pubblicati tutti gli aggiornamenti. (aise)