MALTA: LA RETE DIPLOMATICA PROMUOVE UNA VIDEOCONFERENZA SULLA NUOVA SFIDA EDUCATIVA INTERGENERAZIONALE

MALTA: LA RETE DIPLOMATICA PROMUOVE UNA VIDEOCONFERENZA SULLA NUOVA SFIDA EDUCATIVA INTERGENERAZIONALE

LA VALLETTA\ aise\ - “La reciprocità intergenerazionale: una nuova sfida educativa ed inclusiva per la società”. Sarà questo il tema al centro della nuova videoconferenza online organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Malta e che gode del patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a La Valletta, che si svolgerà giovedì prossimo, 28 maggio, alle ore 18.00 in diretta streaming.
Il rapporto fra generazioni diverse è infatti argomento molto attuale, visto lo stato d’emergenza mondiale, ed è un tema molto attenzionato nell’ultimo decennio anche dall’Unione Europea, che ha promosso l’apprendimento cooperativo intergenerazionale contribuendo così alla rimozione di stereotipi legati alle diverse età della vita e per valorizzare comportamenti di interdipendenza positiva tra generazioni.
Nel corso della conferenza si cercherà di discutere delle sfide dell’apprendimento intergenerazionale anche per il contesto maltese, dando un quadro di alcune pratiche educative in grado di far interagire partecipanti di età diversa attorno a temi generativi, assumendo così un valore educativo, basato sul reciproco riconoscimento e valorizzazione.
A spiegare le virtù delle reciprocità intergenerazionale sarà Barbara Baschiera, che lavora come accademica presso l’University of Malta, Faculty of Education – Department for Inclusion and Access to Learning e come docente a contratto presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si occupa di Pedagogia e Didattica dell’Inclusione, di Apprendimento Intergenerazionale, di Apprendimento continuo e di Invecchiamento attivo. È impegnata in ricerche e progetti europei, ha pubblicato numerosi articoli sui temi suddetti, nell’ottica di promuovere forme di apprendimento e organizzazione sociale, che assicurino un futuro equo e sostenibile per tutte le generazioni.
Insieme a lei anche Karl Andrew Pillemer, sociologo e gerontologo americano, professore di Sviluppo umano presso la Cornell University di New York e di Gerontologia presso il Weill Cornell Medicine Institute. È direttore del Bronfenbrenner Center for Translational Research. La sua ricerca si concentra sulle relazioni intergenerazionali nella vita avanzata, sull'assistenza a lungo termine per le persone anziane fragili e disabili e sull'impegno e il coinvolgimento sociale delle persone anziane. Pillemer è il fondatore del Cornell Legacy Project, che dal 2004 ha raccolto resoconti sulla saggezza della vita di oltre 2.000 americani anziani.
Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo una email a segreteria.iiclavalletta@esteri.it. (aise) 

Newsletter
Archivi