Passaporti e non solo: da Tel Aviv missione consolare a Beer Sheva

TEL AVIV\ aise\ - Un team della Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia in Israele si recherà a Beer Sheva giovedì prossimo 26 maggio per erogare una serie di servizi consolari a favore dei connazionali residenti nel Sud del Paese, con priorità alle persone più anziane e con problemi di mobilità.
In particolare i servizi consolari previsti per l’occasione sono: l’acquisizione delle impronte digitali e l’accoglimento delle domande per il rilascio di un nuovo passaporto; l’identificazione personale per il rilascio delle credenziali di identità digitale SPID; e l’accertamento di esistenza in vita a favore dei beneficiari di pensioni INPS e MEF.
L’iniziativa, organizzata con il supporto del Comites di Tel Aviv e in collaborazione con l’agente consolare dell’Ambasciata a Beer Sheva, rappresenta la seconda tappa di un tour che lo scorso marzo ha già interessato, riscuotendo notevole successo, la città di Haifa, ricorda l’Ambasciata che, con questa iniziativa intende, da un lato, rendere più immediatamente accessibili i propri servizi alle persone che abitano in aree del Paese distanti da Tel Aviv, specie se anziane o con problemi di mobilità; e, dall’altro, di favorire una maggiore diffusione della “cittadinanza digitale”, coadiuvando i connazionali residenti in Israele nell’ottenimento di SPID e illustrando i servizi online della Pubblica Amministrazione cui è possibile accedere tramite le credenziali di identità digitale.
In questa occasione, il personale dell’Ambasciata resterà a disposizione degli utenti anche per informazioni/chiarimenti sulle modalità di voto all’estero in vista delle prossime consultazioni referendarie del 12 giugno.
L’Ambasciata incontrerà la comunità di Beer Sheva in Shay Agnon 4/10. È possibile prenotare l’appuntamento scrivendo una mail entro lunedì, 23 maggio, a consolato.telaviv@esteri.it e avendo cura di inserire nell’oggetto “BEER SHEVA_26 maggio 2022”; specificare il tipo di servizio richiesto; e indicare il proprio nome, cognome e contatto telefonico.
Il personale del Consolato risponderà alla mail confermando l’appuntamento e fornendo tutti i dettagli utili. (aise)