INTERSOS E UNHCR PRESENTANO DELLA II EDIZIONE DI "PARTECIPAZIONE"

INTERSOS E UNHCR PRESENTANO DELLA II EDIZIONE DI "PartecipAzione"

NAPOLI\ aise\ - INTERSOS e UNHCR, insieme al Comune di Napoli, presentano la seconda edizione di "PartecipAzione", il programma rivolto a tutte le associazioni e organizzazioni di base che favoriscono la partecipazione attiva dei rifugiati alla vita economica, sociale e culturale in Italia.
25 le realtà provenienti da tutta Italia, 9 supportate nell’edizione del 2018 e 16 in quella del 2019, che si incontreranno venerdì 29 e sabato 30 novembre a Napoli per raccontarsi e per scambiare idee e pratiche, stimolare collaborazioni e consolidare reti. Durante la due giorni, ad accompagnare le associazioni che presenteranno i loro progetti, sono previsti incontri e dibattiti con diverse personalità tra cui la portavoce UNHCR per il sud Europa Carlotta Sami e Cesare Fermi, responsabile dell’Unità Migrazioni di INTERSOS.
In programma inoltre, nella serata di venerdì 29 novembre, a partire dalle ore 18.30, "PARTYcipazione in Arte e Musica!" con mostre, performance teatrali e musicali con Special Guest Simona Book e il CulturalBoo Team.
"La prima edizione del 2018 ci ha sorpresi positivamente per l'impatto molto concreto del progetto PartecipAzione sul territorio, per il deciso aiuto nella costruzione di modelli di partecipazione da parte delle associazioni di rifugiati sostenute", dichiara Cesare Fermi, responsabile dell’Unità migrazione di INTERSOS, che aggiunge: "Oggi, a fronte di una situazione interna più complessa, siamo convinti che l'edizione 2019, che si allarga a più regioni e diverse realtà, saprà dare forza ad altre associazioni di rifugiati che sono più di tutte in grado di dare risposte concrete ai bisogni dei rifugiati stessi".
"La risposta ampia e determinata delle organizzazioni che hanno aderito a questa edizione di PartecipAzione dimostra che i rifugiati desiderano fortemente partecipare, mettere le loro competenze a disposizione della nostra società", ricorda Carlotta Sami, portavoce di UNHCR per il Sud Europa. "Una società inclusiva compensa chi ha dovuto abbandonare tutto con il diritto di ricostruire, riduce i rischi di marginalizzazione e arricchisce il tessuto sociale, culturale ed economico del Paese".
PartecipAzione - Azioni per la protezione e la partecipazione dei rifugiati è un programma realizzato da INTERSOS in partenariato con UNHCR, che ha l’obiettivo di promuovere la protezione e la partecipazione attiva dei rifugiati alla vita economica, sociale e culturale in Italia. In particolare, l’iniziativa vuole sostenere la crescita, le attività e le reciproche collaborazioni di quelle organizzazioni che a livello locale favoriscono la coesione sociale, l’integrazione, la protezione di rifugiati e richiedenti asilo, in modo da favorire comunità più inclusive e solidali.
Nello specifico il Programma offre alle organizzazioni selezionate un percorso di formazione, articolato in 5 moduli da giugno a ottobre 2019, volto a rafforzare le loro competenze in diversi ambiti, quali: scrittura e gestione di progetti, fundraising, comunicazione e public speaking, protezione dei rifugiati. Alla fine del percorso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Offre inoltre un supporto economico per la realizzazione dei progetti selezionati. Saranno erogati fino ad un massimo di 16 contributi economici, il cui importo può variare da 5.000 e 8.000 euro a seconda della proposta progettuale e delle capacità specifiche dell’organizzazione proponente.
Previsti infine il coaching individualizzato nella realizzazione dei progetti e la possibilità di partecipare ad un evento di networking a livello nazionale, per scambiare pratiche, stimolare collaborazioni con le altre organizzazioni che hanno partecipato al Programma e consolidare reti. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi