I COMITES CHIAMANO A RACCOLTA I GIOVANI

I COMITES CHIAMANO A RACCOLTA I GIOVANI

ROMA – focus\aise\ - Da quando è stata convocata la Conferenza dei Giovani Italiani nel Mondo, che si terrà dal 16 al 19 aprile a Palermo per iniziativa del Cgie, si è moltiplicata l’attenzione dei Comites nei confronti delle nuove generazioni. Non solo per adempiere alle scadenze previste dalla convocazione, ma anche per un nuovo approccio alla sensibilizzazione e al coinvolgimento dei più giovani nella vita associativa.
"I giovani e la nuova immigrazione" è il tema della conferenza organizzata dal Comites di Toronto il prossimo 9 marzo al Columbus Centre. L’incontro si inserisce nell'ambito delle iniziative per i residenti italiani nella circoscrizione e alla luce delle nuove dinamiche migratorie più recenti. Obiettivo del Comites è quello di "coinvolgere i giovani della nostra comunità, dando priorità all'approfondimento di tematiche strettamente connesse alle attuali forme di immigrazione e progetti specifici finalizzati all'accoglienza e all’inserimento dei nuovi arrivati nei contesti locali". L’incontro del 9 marzo sarà anche occasione per il Comites di selezionare un giovane che rappresenterà la circoscrizione di Toronto a Palermo e che garantirà il proprio impegno, dalla primavera del 2019 fino allo scadere del mandato attuale del CGIE (2020), con un contributo costante, propositivo e fattuale ai lavori della costruzione della rete dei Giovani Italiani nel Mondo.
Anche il Comites di Basilea chiama a raccolta i propri giovani con un nuovo appuntamento, in programma il prossimo 28 gennaio. "Come per la precedente Conferenza Mondiale che si tenne a Roma dieci anni fa", ricordano la presidente Nella Sempio e la coordinatrice del Progetto Marianna Sica, "la diffusione e preparazione della stessa rappresentano momenti di importanza nevralgica, sia per la riuscita e l’efficacia dell’iniziativa sia come prezioso momento di incontro e consolidamento di una rete locale e globale degli italiani nel mondo. A tale scopo come Comites siamo occupati nell’organizzazione di incontri volti a divulgare, informare e coinvolgere in modo diretto i giovani italiani presenti nella Circoscrizione Consolare di nostra competenza, sulle tematiche e gli obiettivi della Conferenza". Il primo incontro si è svolto a novembre e ha visto la partecipazione di giovani di differente età e professione che hanno condiviso le loro esperienze di migrazione e discusso idee e proposte, elaborando strumenti o modalità di intervento per connettere e aiutare i giovani italiani emigrati all’estero, protagonisti di una neo-mobilità che parte da background economici, sociali e culturali assai differenti. Il secondo incontro intende "contribuire alla creazione di una rete locale e globale dei giovani italiani nel mondo" e aiutare a "condividere esperienze e proposte". L’appuntamento è per il 28 gennaio, alle ore 18.30, in Nauenstrasse 71, a Basilea.
Creare una rete di giovani italiani in Belgio è anche l’intento dell’incontro promosso dal Comites di Bruxelles, Brabante e Fiandre. L’iniziativa, in programma il 9 febbraio, dalle 10 alle 12 nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, è rivolta ai cittadini italiani dai 18 ai 35 anni. L’obiettivo è gettare le basi per una loro collaborazione e sviluppare le idee che saranno poi portate dai rappresentanti del Belgio a Palermo. La partecipazione all'evento è gratuita, ma è necessario iscriversi entro il 31 gennaio. (focus\aise) 

Newsletter
Archivi