LA RETE AL FIANCO DEL CITTADINO

LA RETE AL FIANCO DEL CITTADINO

ROMA – focus/ aise - In occasione della visita del Sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo, il Consolato Generale d’Italia a Londra ha inaugurato mercoledì 19 febbraio uno sportello “Settled Status”: un nuovo strumento che permetterà ai connazionali che hanno meno familiarità con il digitale di accedere gratuitamente alla procedura introdotta dalle Autorità britanniche in materia di immigrazione.
L’iniziativa – anticipata dall’Ambasciatore Trombetta durante l’audizione alla Camera della scorsa settimana – è stata possibile grazie alla disponibilità del Comites di Londra, dell’associazione “New Europeans” e di tutti i Patronati presenti sul territorio (ACLI, INAS, INCA CGIL e ITAL UIL), che forniranno personale specializzato che lavorerà nei locali del Consolato Generale.
Lo sportello – spiega il Consolato generale – sarà attivo inizialmente due volte al mese, ma la cadenza potrà variare in base alle necessità della collettività. Per prenotarsi, basterà chiamare il Comites di Londra o inviare loro un’email (brexit@comiteslondra.info), cui seguiranno le informazioni riguardanti i documenti da presentare e le date dei successivi appuntamenti.
Gli ultimi dati forniti dalle Autorità britanniche confermano che circa 291.000 italiani (al 31 dicembre 2019) si sono già registrati all’EU Settlement Scheme; terzo gruppo europeo dopo polacchi e rumeni. L’obiettivo di questo sportello “Settled Status” è di favorire ancor di più la registrazione, soprattutto tra le categorie più vulnerabili (es. anziani, persone con disabilità), illustrando in modo chiaro i vantaggi che ne derivano. È infatti nell’interesse degli stessi connazionali evitare situazioni giuridiche problematiche alla scadenza del 30 giugno 2021, data che il Governo britannico ha posto quale termine ultimo per accedere all’EU Settlement scheme.
In occasione della missione consolare italiana a Bundaberg, il Console italiano a Brisbane Salvatore Napolitano, la presidente del Comites, Mariangela Stagnitti, e la consigliera Comites di zona, Mara Giraudi, incontreranno i connazionali, residenti permanentemente o temporaneamente a Bundaberg, Hervey Bay e dintorni dal 28 febbraio al 1° marzo.
La missione si articolerà in tre tappe: venerdì 28 e sabato 29 febbraio a Bundaberg, presso il The Waves Sport Club (1 Miller st), venerdì dalle 15.00 alle 19.00 e sabato dalle 15.30 alle 17.
Domenica 1° marzo, invece, ad Hervey Bay, presso il Santini Italian Pastry Shop (470 Esplanade Torquay) dalle 10 alle 12. In questa occasione, saranno presenti solo Stagnitti e Giraudo.
Venerdì 28, dalle 15.30 alle 18.30, sarà possibile espletare le formalità per il rinnovo del passaporto italiano in scadenza e il Console sarà disponibile per la raccolta decentrata delle impronte digitali per il successivo rilascio dei passaporti. Gli interessati possono inviare richiesta via email all’indirizzo brisbanepassaporti@esteri.it con oggetto “Appuntamento passaporto Bundaberg” allegando il modulo di richiesta di assenso, la relativa documentazione e il pagamento della tariffa consolare.
La tre giorni, scrive la presidente Stagnitti, “sarà una piacevole occasione per conoscerci, per uno scambio di saluti, per eventuali richieste di informazioni o, semplicemente, per una chiacchierata informale ed un caffè”. (focus\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi