LA SETTIMANA DEI COMITES

LA SETTIMANA DEI COMITES

ROMA – focus\aise – Nonostante l’approssimarsi delle vacanze estive, è sempre in fermento la rete dei Comitati Italiani all’Estero.
Si è tenuto nel pomeriggio del 20 luglio presso il COASIT di Melbourne, organizzato dal Comites Victoria e Tasmania, un incontro pubblico aperto ai giovani italiani di seconda/terza generazione e ai rappresentanti delle "nuove mobilità". In seguito al Seminario dei Giovani Italiani nel Mondo organizzato dal CGIE e dal Ministero Affari Esteri e tenutosi a Palermo dal 16 al 19 aprile scorsi, il Comites ha sentito la necessità di organizzare un momento di riflessione comune per raccogliere le idee e per dare vita ad una collaborazione istituzionale con i vari interlocutori del mondo giovanile italo-australiano al fine di sviluppare iniziative che vengano incontro alle loro esigenze e che siano in linea con quanto emerso in sede di Seminario. Alla riunione erano presenti i delegati dall’Australia che si sono recati a Palermo, in rappresentanza del Comites del Victoria e Tasmania, come pure quelli del Comites del Queensland/Northern Territory e del Comites del Sud Australia, i quali hanno presentato i vari progetti che sono stati discussi in sede di Seminario e che sarà importante riproporre in Australia.
Spostandoci in America del Sud, alla assemblea plenaria del Comites del Cile – la 38esima – è stato presentato e approvato il progetto "SIAMO: Sistema Informazioni per Associazioni, Movimenti ed Organizzazioni" italiane del Cile, promosso dal Comites col patrocinio dell’Ambasciata italiana. Obiettivo del progetto è quello di riuscire ad offrire all’intera collettività un elenco costantemente aggiornato con i contatti dei diversi enti italiani che operano in Cile. Enti e associazioni attive in Cile sono quindi invitate a comunicare i loro contatti di base mettendoli a disposizione di autorità, altri enti o del pubblico in genere. L’idea, molto semplice, è quella di invitare i rappresentanti o delegati degli enti o semplici gruppi di persone a entrare sulla pagina www.comites.cl/siamo e compilare il modulo che troveranno inserendo i soli dati di contatto ufficiali dell’ente. In ogni momento sarà possibile modificare o aggiornare i dati. Di ogni modifica verrà rilasciata in automatico una ricevuta all’ente per conferma dei dati comunicati. Non ci sono limiti alle modifiche né ai tipi o natura degli enti che vorranno comunicare i propri contatti, ribadisce il Comites. Basta solo che siano rilasciati o sottoscritti da una persona identificabile dal formulario elettronico.
Oltre a presentare "Siamo", nella stessa assemblea il Comites ha avuto l’opportunità di dare il benvenuto al nuovo Console d’Italia in Cile, il consigliere Edoardo Berionni, che ha iniziato il suo mandato il 1° luglio scorso. Importante punto dell’ordine del giorno, infine, è stato l'esame dei bilanci preventivi degli enti gestori dei corsi di lingua per l’anno 2020, la Corporación para el Desarrollo para Capitán Pastene e il Comitato della Dante Alighieri.
Venendo all’Europa, riprenderà ad agosto il Corso intensivo di Tedesco per chi arriva a Berna organizzato dal Comites, insieme all’Unitre Svizzera e all’Unitre di Berna, con il sostegno dell’Ambasciata d'Italia. Il primo blocco di 12 lezioni inizierà il 12 agosto per concludersi il 10 ottobre. Le elezioni si terranno nella sede del Centro Familiare Emigrati (Seftigenstrasse 41, 1° piano). Ci si iscrive il 12 agosto pagando la quota di 60 franchi. Il corso per principianti (A1) è destinato a chi non ha alcuna conoscenza della lingua tedesca. Offre una base grammaticale esaustiva e permette di familiarizzare con l’espressione orale e scritta con riferimenti a elementi della vita quotidiana. Per avere maggiori informazioni si può chiamare il numero 031 382 53 43 o inviare una email al Comites (com.it.es.berna@bluewin.ch). (focus\aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli