LA VOCE DEGLI ELETTI ALL’ESTERO

LA VOCE DEGLI ELETTI ALL’ESTERO

ROMA – focus/ aise - Il deputato del Partito Democratico Nicola Carè, eletto nella circoscrizione estero, interverrà nel pomeriggio di oggi, venerdì 23 ottobre, alle ore 18.30, al webinar “La Cooperazione tra Italia ed Australia”.
La sessione è parte del Master universitario dell’Università degli Studi eCampus in “Cooperazione Internazionale per la Tutela della Persona ed Intelligence Nazionale”.
Introdurrà Alessandro Parrotta, avvocato e docente in Diritto della Cooperazione Internazionale. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su Radio Radicale.
“La scorsa settimana ho avuto il piacere di incontrare il Console di Basilea, Pietro Paolucci”. Ad affermarlo è stato l’On. Simone Billi, eletto in Europa della Lega.
“Abbiamo discusso dei problemi della comunità italiana locale - precisa l’On. Billi - anche alla luce dei problemi causati dal coronavirus”.
Il deputato leghista ha ringraziato il diplomatico italiano “per la disponibilità”, assicurando di portare “le problematiche su cui abbiamo discusso all’attenzione dei ministro compenti nell’interesse della Comunità Italiana in Svizzera.”
“Il Direttore Generale dell’Inps ha risposto alla nostra richiesta di valutare la possibilità di rinviare i termini della certificazione dell’esistenza in vita fino al superamento della situazione di crisi sanitaria in maniera che possa essere effettuata in sicurezza per tutti i soggetti coinvolti. Una risposta insoddisfacente in quanto non prende in carico le esigenze che abbiamo rappresentato e si limita, dopo aver elencato tutto il lavoro svolto dall’INPS fino ad ora per far fronte all’emergenza Covid-19, a rilevare che i pensionati hanno 4 mesi di tempo per adempiere l’obbligo della certificazione di esistenza in vita”. A dichiararlo sono stati in queste ore l’On. Fucsia Nissoli Fitzgerald, deputata di Forza Italia eletta in Centro e Nord America, e il Sen. Raffaele Fantetti, senatore aderente al Maie eletto in Europa.
I due rappresentanti del parlamento hanno dunque auspicato che l’Inps, anche in considerazione del crescente aumento dei contagi a livello globale, “possa riconsiderare le sue decisioni e accogliere la nostra richiesta che è la richiesta dei pensionati italiani all’estero”.
“Sono profondamente dispiaciuto e rammaricato dell’atto intimidatorio, becero e criminale subito dalla “Costruzioni Generali Europea S.r.l.”, impresa di costruzioni che ha sede a Bivongi (RC)”. Ad affermarlo il parlamentare del Pd eletto all’estero, Nicola Carè.
“Il gesto ignobile che ha causato il furto di tre camion, due escavatori e di un bobcat, presso il cantiere di Satriano, merita – aggiunge il deputato - il biasimo più profondo di tutta la comunità calabrese. In un momento in cui lo sdegno e la rabbia prendono il sopravvento, invito i rappresentanti dell’impresa ad andare avanti con il coraggio e l’intraprendenza che li hanno sempre contraddistinti. La Co.G.Eur ha prodotto risultati eccellenti sul territorio calabrese. Non è tollerabile, con simili gesti vili, ostacolare lo sviluppo della Calabria. Èimpensabile che gli imprenditori possano continuare a subire vessazioni e soprusi. In virtù delle mie funzioni istituzionali cercherò di dare il mio contributo affinché vengano rafforzate le misure per garantire la sicurezza degli imprenditori”.
“La mia incondizionata vicinanza - conclude Carè – va all’amico Francesco Carnovale, ai suoi fratelli, a tutti i familiari e a coloro i quali prestano servizio presso la Costruzioni Generali Europea S.r.l.”. (focus\aise) 

Newsletter
Archivi