UN MODO NUOVO PER RACCONTARE GLI ITALIANI ALL’ESTERO

UN MODO NUOVO PER RACCONTARE GLI ITALIANI ALL’ESTERO

ROMA – focus/ aise – Molte volte si parla e si è parlato della necessità di trovare il modo giusto per raccontare l’Italia fuori dall’Italia, ossia la quotidianità dei nostri connazionali all’estero. Un compito non sempre facile, con il rischio di cadere in banalizzazioni o fraintendimenti, lasciandosi sfuggire la vera essenza di ciò che significa emigrare alle soglie del 2020.
Per questa ragione, due importanti iniziative giungono a supporto di chi volesse approfondire la materia. Verrà presentato alla Camera il prossimo 14 giugno “Rim Junior 2018-2019. Il Racconto degli Italiani nel Mondo”, pubblicazione della Fondazione Migrantes.
I lavori inizieranno alle 17.00 nella Sala del Refettorio con gli interventi di apertura di Fucsia Nissoli, deputata di Forza Italia eletta all’estero, Monsignor Guerino Di Tora, Presidente della Fondazione Migrantes e, in collegamento dal New York, del Console generale Francesco Genuardi e dell’Osservatore Santa Sede all’ONU, Monsignor Franco Hilary.
Il volume sarà presentato da Daniela Maniscalco, curatrice dei testi, e da Mirko Notarangelo, direttore artistico.
Interverranno quindi Vinicio Ongini, Ministero dell’Istruzione e della Ricerca, Viviana Daloiso, Avvenire, e – in collegamento da New York – Annavaleria Guazzieri, e Josephine A. Maietta, Association of Italian American Educators. Modera Gianni Lattanzio, Segretario Generale Istituto Cooperazione Paesi Esteri. Il volume è pensato per raccontare ai più piccoli l’esperienza di una vita lontani da casa, in maniera chiara, semplice e, allo stesso tempo, accattivante. Altra importante iniziativa quella che verrà invece presentata proprio oggi, alle 17, presso la Farnesina. Si tratta della piattaforma informatica “Italiani all’estero, i diari raccontano”. Il progetto - realizzato con il contributo della Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie del Ministero degli Esteri – è una selezione delle parti più significative delle testimonianze raccolte nel fondo catalogato con il soggetto “emigrazione” presso la Fondazione Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano (Arezzo).
Si tratta di diari, lettere e memorie che racchiudono storie di italiani “qualunque”, vissuti all’estero tra l’inizio dell’Ottocento e i giorni nostri, raccolte a partire dal 1984 dall’Archivio diaristico nazionale e offerte ai lettori di tutto il mondo.
All’evento interverranno Elisabetta Belloni, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Maria Vignali, Direttore Generale per gli Italiani all’Estero, Nicola Maranesi, curatore del progetto e Pier Vittorio Buffa, consulente editoriale.
Nel corso della presentazione Francesca Ritrovato e Jacopo Bicocchi effettueranno delle letture tratte dalle testimonianze raccolte nella Piattaforma informatica. (focus\ aise) 

Newsletter
Archivi