AUTOSTRADA SPAZIALE DEI DATI: DIMOSTRAZIONE DAL VIVO A BRUXELLES

AUTOSTRADA SPAZIALE DEI DATI: DIMOSTRAZIONE DAL VIVO A BRUXELLES

BRUXELLES\ aise\ - Il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE) e la Commissione europea hanno ospitato ieri una dimostrazione dal vivo del sistema europeo di trasmissione dati (EDRS), conosciuto anche con il nome di "autostrada spaziale dei dati".
Il sistema è il primo collegamento laser nel cielo al mondo, basato su tecnologia laser europea all'avanguardia, e consente il trasferimento quasi in tempo reale di grossi volumi di dati, in particolare immagini, dai satelliti nello spazio alla Terra.
Il sistema è un partenariato pubblico-privato tra l'Agenzia spaziale europea (ESA) e Airbus e beneficia di 90 milioni di euro di finanziamenti dell'UE per il periodo 2015-2020 dal programma di osservazione della terra Copernicus e dall'ESA.
Grazie al sistema, le immagini di Copernicus saranno disponibili fino a 7 volte più rapidamente rispetto ai tempi attuali. Copernicus, uno dei principali fornitori di dati di osservazione della Terra in tutto il mondo, offre un monitoraggio ambientale di elevata qualità, contribuisce a salvare vite e a gestire le emergenze e sostiene la sicurezza marittima e delle frontiere.
Il sistema satellitare Copernicus dell'UE è il primo cliente a lungo termine dell'autostrada spaziale dei dati.
I nuovi servizi aiuteranno Copernicus ad aumentare le capacità e la tempestività di scaricamento dei dati e ne migliorano notevolmente il valore per una serie di applicazioni per le quali la tempestività è essenziale. La dimostrazione dal vivo si è svolta contemporaneamente presso la sede centrale del SEAE a Bruxelles, presso l'Agenzia europea per la sicurezza marittima a Lisbona e presso la delegazione dell'UE a Tokyo. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi