BIELORUSSIA/SASSOLI: STOP ALLA VIOLENZA

BIELORUSSIA/SASSOLI: STOP ALLA VIOLENZA

BRUXELLES\ aise\ - "Sono profondamente preoccupato per la violenza usata dalle autorità bielorusse contro parte della popolazione che dimostra pacificamente il desiderio di cambiamento”. Queste le parole del Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, parlando della infiammata situazione in Bielorussia dopo la vittoria (con accuse di brogli elettorali) di Alexandar Lukashenko alle elezioni.
“I bielorussi - ha continuato il Presidente del Pe - hanno il diritto di protestare ed esprimere la loro rabbia contro i controversi risultati delle recenti elezioni e un processo elettorale poco trasparente non in linea con gli standard internazionali”.
Infine, Sassoli ha invitato il presidente Lukashenko “a fermare la repressione e ad astenersi da ulteriori violenze. L'uso della forza brutale da parte delle forze dell'ordine contro il suo stesso popolo, con conseguenti morti e feriti dovrebbe - secondo il diritto internazionale - avere delle conseguenze comprese sanzioni mirate”. E, per concludere, ha invitato il Presidente Lukashenko “a rilasciare immediatamente le persone detenute e a porre fine alle violenze nel paese”. (aise) 

Newsletter
Archivi