LA COMMISSIONE EUROPEA PUNTA ALLA CREAZIONE DI POSTI DI LAVORO E A UNA CRESCITA SOSTENIBILE DEGLI STATI MEMBRI

La Commissione europea punta alla creazione di posti di lavoro e a una crescita sostenibile degli Stati membri

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea ha approvato ieri 226 progetti in tutti i 27 Stati membri per sostenere i loro sforzi volti a elaborare e attuare riforme nazionali per stimolare la crescita. Tali azioni di sostegno saranno realizzate grazie allo strumento di sostegno tecnico (SST) e disporranno di un bilancio complessivo di 102,6 milioni di euro per l'esercizio 2021 al fine di promuovere la coesione economica, sociale e territoriale nell'Unione europea.
“Le riforme sono necessarie per creare un contesto imprenditoriale più positivo, irrobustire i sistemi sanitari, rafforzare i sistemi sociali e educativi e in genere migliorare la resilienza degli Stati membri e dei portatori di interessi di fronte alle sfide complesse e alle crisi globali”, ha dichiarato Elisa Ferreira, commissario per la Coesione e le riforme. “Lo strumento di sostegno tecnico è un meccanismo possente per mettere gli Stati membri in grado di realizzare le riforme di cui hanno bisogno per una crescita sostenibile”.
L'SST è lo strumento principale della Commissione per fornire un sostegno tecnico alle riforme nell'UE. Fa parte del quadro finanziario pluriennale 2021-2027 e del piano per la ripresa dell'Europa. Prende le mosse dal successo del precedente programma di sostegno alle riforme strutturali (SRSP), che a partire dal 2017 ha sostenuto oltre 1 000 progetti di riforma in tutti gli Stati membri dell'UE.
A titolo non esaustivo, sono ammissibili al sostegno dell'SST riforme che riguardano l'amministrazione pubblica, la governance, il contesto imprenditoriale, il settore finanziario, il mercato del lavoro, i sistemi educativi, i servizi sociali, l'assistenza sanitaria, la transizione verde (ossia l'ondata di ristrutturazioni) e i servizi digitali. Rafforzare le capacità istituzionali e amministrative per elaborare e attuare le riforme e gli investimenti è essenziale per stimolare la resilienza e porre le basi della ripresa.
Grazie a un bilancio rafforzato, pari a 864 milioni di euro nel periodo 2021-2027, l'SST può anche fornire sostegno tecnico per aiutare gli Stati membri a elaborare e attuare i piani per la ripresa e la resilienza, in quanto garantisce una migliore preparazione per l'accesso ai finanziamenti del dispositivo per la ripresa e la resilienza. In totale più del 60% dei progetti preselezionati per l'SST per il 2021 riguarda l'attuazione dei piani per la ripresa e la resilienza, mentre il 30% si occupa prevalentemente del Green Deal e il 44% della transizione digitale.
L'SST aiuta inoltre gli Stati membri ad affrontare in modo efficace le sfide individuate nelle raccomandazioni specifiche per paese. (aise)



Newsletter
Archivi