LIBIA: DALL’UE 2 MILIONI DI EURO DI ASSISTENZA UMANITARIA PER COPRIRE LE NECESSITÀ DI BASE

LIBIA: DALL’UE 2 MILIONI DI EURO DI ASSISTENZA UMANITARIA PER COPRIRE LE NECESSITÀ DI BASE

BRUXELLES\ aise\ - Poiché molte persone continuano a soffrire per il conflitto in corso in Libia, la Commissione europea ha annunciato ieri aiuti umanitari supplementari pari a 2 milioni di euro per aiutare i più bisognosi. L'assistenza riguarderà i servizi sanitari di emergenza, gli aiuti alimentari, il sostegno alla sussistenza e i servizi di protezione.
"L'UE è determinata a dare aiuto alle persone più vulnerabili in Libia, che soffrono ormai da anni per il conflitto. Questi finanziamenti supplementari aiuteranno i partner con cui collaboriamo per l'assistenza umanitaria a continuare a fornire aiuti in zone difficili da raggiungere. È fondamentale che le parti coinvolte nel conflitto rispettino il diritto umanitario internazionale e consentano agli operatori umanitari un accesso completo per aiutare i bisognosi e salvare vite umane", ha dichiarato il Commissario per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi, Christos Stylianides.
Gli aiuti umanitari dell'UE favoriscono l'accesso delle vittime del conflitto a cure essenziali, compresi interventi d'urgenza di chirurgia di guerra, rieducazione funzionale, fornitura di medicinali essenziali, protesi e sostegno psicosociale. Tale assistenza contribuisce a ripristinare i servizi sanitari di base nelle zone colpite dai conflitti e a fornire istruzione ai minori.
I finanziamenti dell'UE saranno attentamente monitorati ed erogati tramite organizzazioni non governative internazionali e il Comitato internazionale della Croce rossa.
L’UE PER LA LIBIA
Dal 2014 l'Unione europea ha stanziato più di 46 milioni di euro di aiuti umanitari per rispondere alle esigenze più urgenti in Libia. I finanziamenti umanitari dell'UE ammontavano a 9 milioni di euro nel 2018 e a 8 milioni nel 2019. Tali aiuti rientrano nel più ampio sostegno fornito dall'UE alla Libia per fronteggiare la crisi in atto nel paese. L'UE ha inoltre stanziato circa 367,7 milioni di euro per la componente "Africa settentrionale" del Fondo fiduciario di emergenza per l'Africa e assistenza bilaterale per la protezione e l'assistenza a migranti, rifugiati e persone sfollate all'interno del loro paese. (aise) 

Newsletter
Archivi