La Commissione vara una linea telefonica di assistenza per le persone in fuga dalla guerra in Ucraina

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea ha aperto ieri una linea telefonica di assistenza in ucraino e russo per fornire informazioni e assistenza alle persone in fuga dall'invasione russa dell'Ucraina. Dalla fine di marzo la Commissione risponde alle domande ricevute per iscritto in ucraino e russo mediante il centro di contatto Europe Direct. Questo servizio è ora disponibile anche per telefono.
La linea telefonica di assistenza – spiegano da Bruxelles – ha lo scopo di aiutare le persone in fuga dall'Ucraina rispondendo alle loro domande e fornendo un'ampia gamma di informazioni pratiche e utili, dalle condizioni di ingresso e spostamento nell'UE fino all'accesso a diritti e opportunità, come l'istruzione, l'occupazione o l'assistenza sanitaria.
È possibile contattare la linea telefonica di assistenza in lingua ucraina o russa al numero 00 800 6 7 8 9 10 11 se si chiama dall’UE, dove il servizio è gratuito, oppure al numero +32 22 99 96 96 se si chiama da fuori l’UE, dove si applica la tariffa standard internazionale. La linea telefonica di assistenza offre anche un servizio gratuito di richiamata. (aise)