Per una ripresa forte e una transizione giusta nell’Ue: cooperazione rafforzata tra Commissione e Comitato delle regioni

BRUXELLES\ aise\ - La Commissione europea e il Comitato europeo delle regioni intensificheranno la cooperazione per sostenere la ripresa delle regioni dell'UE durante l'attuale quadro finanziario pluriennale (QFP). A tal fine, la Commissaria europea per la Coesione e le riforme, Elisa Ferreira, firmerà domani, 25 gennaio, un piano d'azione congiunto con il Presidente del Comitato europeo delle regioni, Apostolos Tzitzikostas.
"In risposta alla crisi COVID-19 e allo scopo collettivo di una ripresa resiliente, verde e digitale, nel periodo di programmazione 2021-2027 ci sono più strumenti, opportunità e possibilità di investimento rispetto al passato”, ha affermato Ferreira. “Le amministrazioni nazionali, regionali e locali si trovano ad affrontare una sfida senza precedenti per sviluppare e attuare programmi di investimento sostenuti dal nuovo quadro finanziario pluriennale e da NextGenerationEU. Unire le forze è quindi fondamentale per ottenere risultati efficaci”.
Mediante il piano d'azione comune, le due istituzioni mirano a sostenere le amministrazioni locali e regionali e le relative unità amministrative che gestiscono i fondi di coesione; promuovere la governance multilivello e le sinergie tra la politica di coesione, il dispositivo per la ripresa e la resilienza e altri strumenti di investimento; promuovere la coesione economica e sociale quale valore globale dell'UE; rafforzare la cooperazione transfrontaliera in Europa e comunicare meglio il valore aggiunto della politica di coesione. (aise)