Sicurezza energetica: nuove norme sullo stoccaggio del gas

BRUXELLES\ aise\ - Rafforzare la sicurezza dell'approvvigionamento di gas dell'Unione Europea in vista del prossimo inverno e di quelli successivi. Questo l’obiettivo della nuova legislazione sullo stoccaggio adottata lunedì scorso, 27 giugno.
Di fronte alla minaccia di interruzioni dell'approvvigionamento da parte della Russia, il regolamento dell'UE sullo stoccaggio del gas impone che le riserve europee siano ricostituite prima dell'inverno e che la loro gestione sia protetta da interferenze esterne. Le norme sono state adottate in tempi record grazie alla disponibilità del Parlamento e del Consiglio a esaminare con urgenza la proposta legislativa, nel contesto della guerra della Russia contro l'Ucraina.
Accogliendo con favore questa adozione in occasione del Consiglio "Energia" a Lussemburgo, la Commissaria per l'Energia, Kadri Simson, ha commentato: "desidero rendere omaggio all'approccio positivo e costruttivo mostrato dal Parlamento e dal Consiglio su questa proposta. Si tratta di un'importante dimostrazione dell'unità, della determinazione e della rapidità d'azione dell'UE in risposta ai tentativi del Cremlino di usare le esportazioni di gas come arma. Ora è fondamentale impegnarsi per raggiungere i nuovi obiettivi di stoccaggio e rafforzare la nostra preparazione qualora la situazione continuasse a deteriorarsi". (aise)