• TROPPE LACUNE NEI DATI SUI MIGRANTI E RIFUGIATI: L’ALLARME DELLE AGENZIE ONU
    Rifugiati
    TROPPE LACUNE NEI DATI SUI MIGRANTI E RIFUGIATI: L’ALLARME DELLE AGENZIE ONU

     GINEVRA\ aise\ - Forti lacune nei dati lasciano in pericolo e senza accesso a servizi di base numerosi bambini. Questo, in sintesi, quanto denunciano oggi Unicef, Unhcr, Oim (l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni), Eurstat e Ocse, (l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) in una nota congiunta.


  • PIÙ COMPETENZE PER AIUTARE LE DONNE RIFUGIATE: IL PROGETTO DEL CIR
    Rifugiati
    PIÙ COMPETENZE PER AIUTARE LE DONNE RIFUGIATE: IL PROGETTO DEL CIR

     ROMA\ aise\ - Il Consiglio Italiano per i Rifugiati sta realizzando il progetto “Co-creating a Counselling Method for refugee women Gender-Based Violence victims” volto a sostenere le donne titolari di protezione internazionale e richiedenti asilo, in partenariato con SOLWODI (Germania) capofila, e G.I.R.A.F.F.A. onlus (Italia).


  • UNHCR: OLTRE 1.000 RIFUGIATI EVACUATI DALLA LIBIA A NOVEMBRE
    Rifugiati
    UNHCR: OLTRE 1.000 RIFUGIATI EVACUATI DALLA LIBIA A NOVEMBRE

      LIBIA\ aise\ - Oltre 1.000 rifugiati “altamente vulnerabili” sono stati evacuati dalla Libia dal mese di novembre. È quanto denuncia oggi l’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati.


  • UNHCR: 85.000 PERSONE COSTRETTE ALLA FUGA A CAUSA DELL'AUMENTO DI VIOLENZE IN YEMEN
    Rifugiati
    UNHCR: 85.000 PERSONE COSTRETTE ALLA FUGA A CAUSA DELL

     GINEVRA\ aise\ - L’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, è allarmata dall’aumento delle persone costrette alla fuga a causa dell’escalation di violenze in tutto lo Yemen. Secondo i dati di UNHCR e degli altri partner, dal 1 dicembre 2017 più di 85.000 persone sono state costrette a fuggire lungo tutto il territorio nazionale.


  • UNHCR: AUMENTANO I RISCHI DI VIOLENZA SESSUALE NEI CENTRI D’ACCOGLIENZA DELLE ISOLE GRECHE
    Rifugiati
    UNHCR: AUMENTANO I RISCHI DI VIOLENZA SESSUALE NEI CENTRI D’ACCOGLIENZA DELLE ISOLE GRECHE

     GINEVRA\ aise\ - Nei sovraffollati centri di accoglienza delle Isole Greche aumentano i rischi di violenza sessuale per donne e bambini rifugiati, è quanto denuncia oggi l’UNHCR.


  • IL BURUNDI RISCHIA DI DIVENTARE UNA CRISI DIMENTICATA
    Rifugiati
    IL BURUNDI RISCHIA DI DIVENTARE UNA CRISI DIMENTICATA

    GINEVRA\ aise\ - L’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, insieme ad altri 26 partner umanitari, ha lanciato un appello affinché vengano stanziati 391 milioni di dollari per supportare i circa 430.000 rifugiati burundesi nel 2018. 


  • UNHCR: DAI MONSONI SERI PERICOLI PER I RIFUGIATI ROHINGYA IN BANGLADESH
    Rifugiati
    UNHCR: DAI MONSONI SERI PERICOLI PER I RIFUGIATI ROHINGYA IN BANGLADESH

    GINEVRA\ aise\ - L’UNHCR - Agenzia ONU per i Rifugiati – e gli altri partner stanno accelerando gli sforzi per mitigare l’impatto dell’imminente stagione dei monsoni in Bangladesh. Le avverse condizioni meteo, inclusi probabili cicloni, potrebbero mettere in serio pericolo decine di migliaia di rifugiati Rohingya che vivono a Cox’s Bazar in insediamenti già congestionati. 


  • FELIPE CAMARGO NUOVO RAPPRESENTANTE DELL’UFFICIO REGIONALE PER IL SUD EUROPA DELL’UNHCR
    Rifugiati
    FELIPE CAMARGO NUOVO RAPPRESENTANTE DELL’UFFICIO REGIONALE PER IL SUD EUROPA DELL’UNHCR

    GINEVRA\ aise\ - Felipe Camargo è il nuovo Rappresentante Regionale per il Sud Europa - Italia, Spagna, Cipro, Malta, Portogallo, San Marino e Santa Sede - dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). 


  • IN SUD SUDAN LA PIÙ GRANDE CRISI UMANITARIA E DI RIFUGIATI DELL’AFRICA: L’APPELLO UNHCR – UNOCHA
    Rifugiati
    IN SUD SUDAN LA PIÙ GRANDE CRISI UMANITARIA E DI RIFUGIATI DELL’AFRICA: L’APPELLO UNHCR – UNOCHA

    GINEVRA\ aise\ - L’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Filippo Grandi, e il Coordinatore per gli Aiuti d’Emergenza, Mark Lowcock, hanno lanciato oggi un appello per lo stanziamento di 1,5 miliardi di dollari per sostenere i rifugiati in fuga, con l’aggravarsi della situazione umanitaria in Sud Sudan e di 1,7 miliardi di dollari per le persone in difficoltà che si troveranno all’interno del Paese nel 2018. 


  • UNHCR E PARTNER CHIEDONO 157 MILIONI DI DOLLARI PER AIUTARE LE PERSONE IN FUGA DA BOKO HARAM
    Rifugiati
    UNHCR E PARTNER CHIEDONO 157 MILIONI DI DOLLARI PER AIUTARE LE PERSONE IN FUGA DA BOKO HARAM

    GINEVRA\ aise\ - L’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, insieme ad altre agenzie umanitarie, ha lanciato un appello per stanziare 157 milioni di dollari statunitensi al fine di fornire assistenza a oltre 250 mila persone nella regione del bacino del Lago Chad colpite dalle violenze di Boko Haram. 


  • L’UNHCR ELOGIA IL GOVERNO ITALIANO PER IL SUO IMPEGNO NEI CONFRONTI DEI RIFUGIATI NEL MONDO
    Rifugiati
    L’UNHCR ELOGIA IL GOVERNO ITALIANO PER IL SUO IMPEGNO NEI CONFRONTI DEI RIFUGIATI NEL MONDO

    GINEVRA\ aise\ - “L’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ringrazia il Governo italiano per aver contribuito nell’anno 2017 alle attività di UNHCR in 20 Paesi con una somma pari ad oltre 51 milioni di dollari”. 


  • VIOLENZE NELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO/ LA DENUNCIA DELL’UNHCR: IN AUMENTO LE PERSONE IN FUGA
    Rifugiati
    VIOLENZE NELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO/ LA DENUNCIA DELL’UNHCR: IN AUMENTO LE PERSONE IN FUGA

    GINEVRA\ aise\ - L’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, è “preoccupata” per la recente escalation di violenze nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo (RDC). 


  • ALLARME UNHCR: NEL 2017 LIVELLI SENZA PRECEDENTI PER LE PERSONE COSTRETTE ALLA FUGA IN REPUBBLICA CENTRAFRICANA
    Rifugiati
    ALLARME UNHCR: NEL 2017 LIVELLI SENZA PRECEDENTI PER LE PERSONE COSTRETTE ALLA FUGA IN REPUBBLICA CENTRAFRICANA

    GINEVRA\ aise\ - A causa del perdurare del clima di violenza nella Repubblica Centrafricana (CAR), in particolare nel nord-ovest del Paese, gli spostamenti forzati hanno raggiunto livelli mai registrati dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) dall’inizio della crisi nel 2013. 


  • L’UNHCR RINNOVA L’APPELLO PER L’ACCESSO SENZA RESTRIZIONI ALLO STATO DI RAKHINE NEL MYANMAR SETTENTRIONALE
    Rifugiati
    L’UNHCR RINNOVA L’APPELLO PER L’ACCESSO SENZA RESTRIZIONI ALLO STATO DI RAKHINE NEL MYANMAR SETTENTRIONALE

    GINEVRA\ aise\ - Due mesi fa i governi di Myanmar e Bangladesh hanno raggiunto un accordo per il ritorno volontario in Myanmar di centinaia di migliaia di rifugiati Rohingya che attualmente vivono nell’area di Cox’s Bazar, in Bangladesh. L’accordo bilaterale prevede l’assunzione di impegni importanti da parte di entrambi i governi per garantire il ritorno volontario e in condizioni sicure dei rifugiati nelle terre di origine in Myanmar. 


  • “SUFFERING IN SILENCE”: PRESENTATO IL RAPPORTO SULLE 10 CRISI UMANITARIE DI CUI SI È PARLATO MENO NEL 2017
    Rifugiati
    “SUFFERING IN SILENCE”: PRESENTATO IL RAPPORTO SULLE 10 CRISI UMANITARIE DI CUI SI È PARLATO MENO NEL 2017

    GINEVRA\ aise\ - Oggi l’organizzazione internazionale umanitaria CARE ha lanciato un nuovo rapporto che mette in luce le 10 crisi dimenticate del 2017. 


Pagina 1 di 2
Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi