“UNIVERSITÀ PER LA LEGALITÀ”: PARTE IL PROGETTO DELLA FONDAZIONE FALCONE

“UNIVERSITÀ PER LA LEGALITÀ”: PARTE IL PROGETTO DELLA FONDAZIONE FALCONE

PALERMO\ aise\ - A seguito della sottoscrizione a Palermo, il 23 maggio 2016 in occasione del XXIV Anniversario delle Stragi di Capaci e Via D’Amelio, del protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e, per il suo tramite del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, la Conferenza dei Rettori delle Università italiane e la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, è stato indetto il bando di concorso dal titolo “Università per la legalità” rivolto a tutti gli studenti delle Istituzioni Universitarie iscritti presso università italiane, statali e non statali.
Obiettivo dell’intesa comune è quello di promuovere, sulla base dei valori della Costituzione italiana, la cultura della memoria, dell’impegno e della legalità attraverso un percorso di sensibilizzazione e formazione del mondo accademico nel rispetto delle autonomie dei singoli Atenei italiani.
Tale approfondimento, si legge nel bando, “avverrà attraverso la realizzazione di percorsi di sensibilizzazione e formazione in ambito accademico che dovranno essere connotati, in linea di massima, da un consistente legame col territorio o gli ambiti di appartenenza, nello spirito dei principi della terza missione dell’università”.
La presentazione delle domande di partecipazione dovrà avvenire secondo le seguenti modalità: entro il 7 marzo 2017 gli atenei dovranno inviare una manifestazione di interesse alla partecipazione; entro il 7 aprile 2017 gli atenei dovranno presentare il progetto elaborato dai propri studenti; sia la manifestazione d’interesse sia i progetti dovranno essere presentati esclusivamente in forma telematica attraverso il modulo elettronico disponibile nel sito della Fondazione Falcone (www.fondazionefalcone.it).
Tutte le iniziative “dovranno essere realizzate in autonomia dagli studenti proponenti. I docenti potranno essere convolti a giudizio degli studenti stessi ma non in un ruolo guida. Ai gruppi partecipanti saranno richiesti brevi contributi filmati delle attività di progetto secondo modalità comunicate successivamente, al fine di comporre un video clip conclusivo di tutti i progetti partecipanti”.
Per l’anno accademico 2016-2017, nella settimana dal 21 al 28 maggio 2017, nel ricordo degli eventi in cui persero la vita Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani e Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Claudio Traina, avverrà il momento di condivisione dei percorsi che gli Atenei avranno elaborato sulla base del presente bando. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi