CNR: L’ALMANACCO DELLA SCIENZA CELEBRA RODARI

CNR: L’ALMANACCO DELLA SCIENZA CELEBRA RODARI

ROMA\ aise\ - In occasione dei 100 anni dalla nascita, il Focus monografico del nuovo numero dell’Almanacco della Scienza, magazine on line del Consiglio nazionale delle ricerche online da questa settimana – è dedicato a Gianni Rodari e ai temi al centro delle sue storie, esaminati dai ricercatori dell’Ente. Un’occasione per riflettere su infanzia, scuola e formazione in un momento così delicato.
In particolare, Francesco Tonucci, ricercatore emerito dell'Istituto di scienze e tecnologie della cognizione, ricorda l’incontro e la collaborazione con lo scrittore, avvenuto nel 1972 a Reggio Emilia. Umberto Maniscalco dell’Istituto di calcolo e reti ad alte prestazioni, partendo da Caterino, il protagonista de “Il robot che voleva dormire”, parla dell’evoluzione dell’automazione.
Maria Grazia Volpe dell’Istituto di scienze dell’alimentazione esamina invece l'aspetto gastronomico dei testi di Rodari. Gli interventi di Antonio Cerasa, neuro-scienziato dell'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica, e Anna Lo Bue, neuropsichiatra infantile dell'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica, sono incentrati sulla creatività alla base dell'apprendimento infantile e sul ruolo primario della narrazione nello sviluppo cognitivo e affettivo dei bambini.
Prendendo spunto dal brano musicale “Ci vuole un fiore”, scritto da Rodari e cantato da Sergio Endrigo, Fabio Chiarello dell'Istituto di fotonica e nanotecnologie riflette sulla curiosità tipica dei bambini, ma anche degli scienziati.
Lo scrittore è poi al centro delle Recensioni, con il documentario “Rodari 2.0 - Spazio alla parola”, in onda oggi 24 ottobre su laF tv (canale 135 di Sky); dei Video, in cui Maria Cristina Picchio dell'Istituto di scienze e tecnologie della cognizione ne illustra il rapporto con le parole e il carattere educativo della sua produzione letteraria; dell’Altra ricerca, dove si ricordano la consegna del premio "Gianni Rodari città di Omegna” e il progetto “La grande scrittura”; del Faccia a faccia, in cui abbiamo incontrato il critico letterario Piero Dorfles.
Il magazine dell’Ufficio Stampa Cnr è on line. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi