ALDERISI (FI) INCONTRA A TEGUCIGALPA LA COMUNITÀ ITALIANA IN HONDURAS

ALDERISI (FI) INCONTRA A TEGUCIGALPA LA COMUNITÀ ITALIANA IN HONDURAS

ROMA\ aise\ - La visita in America centrale della senatrice Francesca Alderisi (FI) è proseguita alla volta dell’Honduras, Paese in cui vivono oltre 1.600 iscritti all'Aire.
Eletta in Nord e Centro America, Alderisi ha incontrato a Tegucigalpa una rappresentanza della variegata comunità italiana, espressione di numerosi settori in cui i nostri connazionali sono qui impegnati, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Guatemala e Honduras, Edoardo Pucci, e del Console Generale Onorario a Tegucigalpa, Stefano Coppa.
“Un rapporto continuativo e costante tra eletti ed elettori - ha dichiarato il Console Generale Onorario Coppa - è un inequivocabile segno di una democrazia sana e robusta. Per questa ragione ho organizzato questo incontro fra una rappresentanza della comunità italiana in Honduras e la senatrice, che ringrazio per avervi partecipato. Credo che la sua disponibilità ad ascoltare il sentire della nostra gente che vive e lavora così lontano da Roma ci dice che è dotata di quella sensibilità politica indispensabile per fare bene il lavoro di parlamentare”.
Nel corso della serata, Alderisi ha avuto l’occasione di conoscere l’operato e le esperienze dei diversi esponenti della collettività italo-honduregna, approfondendo inoltre, con i giovani presenti, le ragioni che spingono le nuove generazioni a raggiungere questa area di mondo. “Una comunità dinamica e orgogliosa delle proprie radici, che si è affermata in diversi ambiti facendosi largo con coraggio, sacrificio e qualità nella società locale. Il Console Generale Onorario Coppa è la perfetta sintesi di questi valori che mette a disposizione della collettività con generosità ed entusiasmo. A lui rivolgo i miei migliori auguri di buon lavoro per l’incarico che ha da poco assunto a seguito della soppressione dell'Ambasciata d'Italia a Tegucigalpa avvenuta qualche anno fa”, ha commentato la senatrice. “Un confronto - ha continuato - di cui sono rimasta piacevolmente sorpresa e che testimonia come ovunque nel mondo i nostri connazionali tengano alto il nome della nostra amata Italia”.
L’eletta all’estero, dopo aver ringraziato sentitamente l'Ambasciatore Pucci e il Console Generale Onorario Coppa per la loro disponibilità e accoglienza, ha poi concluso: “Questa visita è un modo anche per ribadire come l'attenzione al vasto territorio della ripartizione vada per me riservata a tutte le comunità, indipendentemente dalla loro grandezza. L’Italia è laddove ci sono i nostri connazionali”. (aise) 

Newsletter
Archivi