CORONAVIRUS: L’ALLERTA DELLA RETE CONSOLARE ITALIANA IN CINA

CORONAVIRUS: L’ALLERTA DELLA RETE CONSOLARE ITALIANA IN CINA

ROMA\ aise\ - 25 morti e oltre 600 contagi. Questi, ad oggi, i numeri della epidemia da Coronavirus scoppiata in Cina.
Originatasi dalla città di Wuhan nella Provincia dell’Hubei a fine 2019, la polmonite di origine virale si è diffusa velocemente anche in altre regioni della Cina come Hong Kong, la provincia di Guangdong e le municipalità di Pechino e Shanghai.
Il fenomeno, tuttora in evoluzione, è strettamente monitorato dalle autorità locali, che stanno adottando le necessarie misure di contenimento, inclusa la chiusura dell’aeroporto e di tutte le stazioni a Wuhan. In vista delle festività cinesi, sono stati inoltre intensificati i controlli aeroportuali e presso tutte le stazioni.
"A scopo precauzionale", l’Ambasciata d’Italia a Pechino e la nostra rete consolare in Cina raccomandano comunque di "evitare contatti con animali e persone affette da patologie respiratorie" ed invitano i connazionali a tenersi aggiornati controllando la pagina Viaggiare Sicuri della Farnesina.
Per informazioni sul Coronavirus, le autorità italiane rimanda al sito web dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. (aise)


Newsletter
Archivi