In Svizzera un nuovo ristorante italiano certificato ITA0039

BASILEA\ aise\ - Il “Ristorante Sicilia” di Basilea, in Svizzera, ha conseguito con il livello Gold la certificazione ITA0039 | 100% Italian Taste Certification, ideata da ASACERT.
Il ristorante ha ottenuto un punteggio eccellente durante l'audit di certificazione, in cui sono stati verificati i parametri della check-list tra cui materie prime, carta dei vini, piatti della tradizione italiana, menu anche in lingua italiana, personale ecc.
Elementi oggettivi che da soli non sono l’unico motivo del successo del “Ristorante Sicilia”, che riesce ad essere amato da svizzeri e da turisti, in egual misura, grazie alla sua capacità di raccontare ed accompagnare con genuinità italiana, l’unicità dei momenti passati a tavola.
Un importante riconoscimento per la giovane coppia composta dai titolari Marika Biondo e Luca Giuliano, che dichiarano: “per noi, i sapori, i profumi e le ricchezze tradizionali della cucina italiana costituiscono, e continueranno a rappresentare sempre, le fondamenta indiscutibili dello straordinario successo mondiale della nostra cucina. Siamo orgogliosi di aver raggiunto il livello Gold di certificazione ITA0039”.
La certificazione ideata da ASACERT, ente di certificazione, ispezione e valutazione, con numerosi accreditamenti in Italia e all’estero, e supportata da importanti partners come Coldiretti, Euro-Toques, Promo Italia, nasce proprio per riconoscere e premiare coloro che investono nella promozione del gusto e della ricca tradizione eno-gastronomica italiana. Questo impegno è ancora più lodevole considerando le importanti sfide e la concorrenza spesso sleale da parte di chi, pur dichiarandosi italiano, fa un uso improprio di ingredienti, colori e denominazioni. Nel mondo, sei prodotti alimentari su dieci sono contraffatti. Questo è il fenomeno dell'Italian Sounding, che infligge danni significativi alle aziende italiane, per oltre 120 miliardi di euro l’anno.
“Questo nuovo ristorante certificato, in Svizzera conferma, ancora una volta, la consapevolezza della necessità, da parte dei ristoratori italiani nel mondo, di rappresentare le proprie cucine come autenticamente e genuinamente italiane. Siamo a loro disposizione perché ciò avvenga sempre di più, aiutandoli ad affermare, certificandole, le loro attività ed il loro impegno in nome delle produzioni Made in Italy” il commento di Fabrizio Capaccioli, AD Asacert e ideatore del Protocollo di Certificazione ITA0039.
ITA0039 è nata per certificare solo i veri ristoranti italiani all’estero. La certificazione permette a chi ha deciso di aprire una attività di ristorazione all’estero di essere riconosciuto come vero portavoce della cucina italiana.
Sono tantissimi i proprietari di ristoranti italiani nel mondo che ogni giorno si impegnano per portare in tavola i migliori piatti della tradizione, realizzati con prodotti genuini importati direttamente dal Bel Paese, non senza doversi confrontare con la burocrazia doganale e prezzi di import sempre più alti. Questo panorama crea una contropartita, che vede molti altri operatori del settore proporre ricette rivisitate e piatti realizzati con prodotti di dubbia provenienza pur di far fronte alle spese in aumento.
Il fenomeno del falso Made in Italy ammonta oggi a 120 miliardi di Euro, con un aumento record del 70% nel corso dell’ultimo decennio: più di 2 prodotti italiani su 3 venduti nel mondo, sono falsi. (aise)