LA TUNISIA PER L’ITALIA: ÉQUIPE MEDICA TUNISINA OPERATIVA A BRESCIA

LA TUNISIA PER L’ITALIA: ÉQUIPE MEDICA TUNISINA OPERATIVA A BRESCIA

BRESCIA\ aise\ - Arrivata in Italia sabato scorso ha preso servizio a Brescia l’equipe tunisina composta da 7 sanitari tra medici e infermieri specializzati in anestesia, rianimazione e sicurezza biologica, nel nostro Paese per dare sostegno ai colleghi lombardi alle prese con l’epidemia da coronavirus.
Lo riporta l’Ambasciata tunisina a Roma in una nota in cui spiega che, una volta giunta a Milano Malpensa, la delegazione medica tunisina, in risposta all’appello delle Autorità lombarde, è stata assegnata all’Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) degli Spedali Civili di Brescia, uno dei nosocomi maggiormente sotto pressione per l’emergenza sanitaria, con più di 600 letti dedicati ai pazienti Covid-19di cui ben 80 per la rianimazione.
L’équipe medica si è messa immediatamente a disposizione del Primario del Reparto di Rianimazione.
“Oggi due medici e cinque infermieri giunti dalla Tunisia si sono affiancati alle nostre equipes di rianimazione dando un gradito contributo a noi medici e agli infermieri che da ormai 50 giorni combattiamo contro il covid. Sono professionisti che da subito hanno saputo inserirsi sia professionalmente che umanamente nel complesso mondo della rianimazione. Un grazie ad ognuno di loro” le parole del dottor Gabriele Tomasoni, Direttore Dipartimento Anestesia e Rianimazione.
La volontà della Tunisia di aiutare concretamente il Paese amico, ricorda l’Ambasciata, era stata espressa dal Presidente tunisino Kais Saïed al Presidente Mattarella, in una conversazione telefonica tra loro intercorsa il 23 marzo scorso, per sancire, al di là degli intensi rapporti di cooperazione tra i due Paesi, gli stretti vincoli umani tra i due popoli. (aise) 

Newsletter
Archivi