MERLO: FORTE IMPEGNO DEL GOVERNO PER SOSTENERE IL MADE IN ITALY

MERLO: FORTE IMPEGNO DEL GOVERNO PER SOSTENERE IL MADE IN ITALY

ROMA\ aise\ - Il Sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo nel question time ieri alla Camera ha risposto ad un’interpellanza parlamentare urgente presentata da Iolanda Di Stasio, deputata M5S, che chiedeva di sapere modalità e strumenti che la Farnesina intende attuare per salvaguardare l'economia e l'export italiano ai tempi del coronavirus, in particolare con riguardo alle clausole tariffarie nei confronti delle aziende italiane.
Nella risposta, Merlo ha sostenuto che il governo italiano, con la Farnesina in prima linea, “ha messo in atto misure concrete e stanziato fondi importanti tesi a proteggere e promuovere il made in Italy oltre confine, coinvolgendo la rete delle Camere di commercio italiane nel mondo e quella degli Istituti italiani di cultura. Allo stesso tempo, è stato rifinanziato con 400 milioni il fondo per l’export gestito da Simest, proprio per garantire maggiore sostegno, in epoca di pandemie, alle eccellenze agroalimentari italiane”.
Merlo ha anche ricordato l’impegno della Farnesina e della rete diplomatico-consolare contro il cosiddetto bollino “virus free” che avrebbe pregiudicato in particolare i prodotti made in Italy.
Concludendo, il sottosegretario ha citato gli accordi stretti, a livello mondiale, dagli Usa alla Cina, con le più grandi piattaforme di e-commerce, che proporranno prodotti italiani di eccellenza a milioni di utenti ogni giorno. (aise) 

Newsletter
Archivi