MÉDINIT EXPO: IL SALONE DI VERONAFIERE SI SPOSTA A CASABLANCA IN MAROCCO

MÉDINIT EXPO: IL SALONE DI VERONAFIERE SI SPOSTA A CASABLANCA IN MAROCCO

VERONA\ aise\ - Il made in Italy torna in Marocco con Veronafiere. Da oggi a sabato 28 ottobre a Casablanca è in programma l’8ª edizione di Médinit Expo, il salone dedicato a design e tecnologie per l’arredamento di interni e per la costruzione.
Proprio lo sviluppo del settore delle costruzioni è al centro di un programma di investimenti da 55 miliardi di euro, pianificati dal governo marocchino fino al 2035. Il piano riguarda non soltanto le infrastrutture come strade, porti e aeroporti, ma anche grandi spazi commerciali, come il mega-complesso della nuova Marina di Casablanca, pronto a fine 2018.
In questa nazione del Nord Africa, strategica anche come porta d’accesso al resto del continente, non mancano quindi le opportunità di business per le aziende italiane. Novanta di queste, sono espositrici a Médinit Expo: marchi importanti che consolidano la loro presenza in Marocco, come Antolini, Margraf, Cristina Rubinetterie, Fila, Gruppo Tosco Marmi, Scavolini, Bisazza, Breton, GB Group, Colombini casa e I Dogi. Fino a sabato, le imprese italiane incontreranno professionisti e buyer locali alla ricerca di materiali e tecnologie per costruzioni, arredamenti e finiture d’interno.
“Il continente africano, a partire dalle regioni che si affacciano sul bacino del Mediterraneo, sta diventando sempre più centrale nelle nostre strategie di internazionalizzazione nelle filiere construction e agribusiness”, dichiara Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere Spa. “Médinit Expo fa parte del programma di appuntamenti fieristici che abbiamo organizzato quest’anno in Africa e che ci visto già presenti in Egitto, Etiopia, Kenya e Camerun, in attesa dell’appuntamento che chiuderà l’anno al Cairo, con MS Marmomac+Samoter Africa all’inizio di dicembre”.
Per il terzo anno con il progetto “Médinit for Africa”, grazie anche al supporto di ICE-Agenzia, Veronafiere ha curato l’incoming a Casablanca di 40 operatori, tra architetti e importatori, provenienti da sette Stati africani: Ghana, Nigeria, Etiopia, Sud Africa, Senegal, Kenya e Camerun.
L’edizione di Médinit Expo 2017 ospita anche l’attività formativa organizzata per gli architetti dell’Ordine del Marocco, con un seminario dell’architetto Carlo Pes, sul tema “Eleganza mediterranea, Ledesign italien au Maroc”.
Rinnovate anche quest’anno le partnership con le più importanti associazioni marocchine di settore: Consiglio Regionale degli Architetti dell’area centrale, Unione Nazionale degli Ingegneri, Ordine Nazionale di Ingegneri e Topografi (ONIGT), Federazione Nazionale dei Costruttori e dei Lavori Pubblici (FNBTP), Federazione delle Industrie dei Materiali da Costruzione (FMC) e Federazione Nazionale degli Promotori Immobiliari (FNPI). Grazie alla loro collaborazione sono attesi in fiera più di 3.000 operatori locali qualificati.
Médinit Expo, per il secondo, apre poi ad un altro dei simboli del made in Italy, allargando i propri orizzonti al comparto automotive, grazie al Gruppo Alfa Romeo e Piaggio partner del salone, con l’obiettivo di rafforzare e promuovere il sistema Italia a tutti i livelli. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi