ALL’IIC DI TOKYO "LA MEMORIA E LE ORIGINI MEDITERRANEE NELLA CULTURA DI LEONARDO SCIASCIA"

ALL’IIC DI TOKYO "LA MEMORIA E LE ORIGINI MEDITERRANEE NELLA CULTURA DI LEONARDO SCIASCIA"

TOKYO\ aise\ - L’Auditorium Umberto Agnelli dell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo ospiterà il 21 marzo la conferenza su "La memoria e le origini mediterranee nella cultura di Leonardo Sciascia" a cura di Francesca Maria Corrao.
L’incontro si svolgerà dalle ore 18.30 alle 20.00 in lingua italiana con traduzione consecutiva in giapponese e sarà ad ingresso libero.
La conferenza intende mettere in evidenza l’interesse di Sciascia per la cultura mediterranea e il desiderio di dare un contributo al più generale recupero della memoria della presenza araba in Sicilia. Si ricorderanno in particolare il romanzo "Il Consiglio d’Egitto" e il racconto dedicato a Giufà nella raccolta "Il mare colore del vino". Dalla prima opera emerge l’attività di attento ricercatore dello scrittore siciliano, mentre dalla seconda si scopre il suo interesse per la cultura popolare siciliana e mediterranea che saranno ricordati anche grazie a testimonianze dirette.
Francesca Maria Corrao è professore ordinario di Lingua e cultura araba, Islam Politics & Societies e Mediterranean Studies presso il Dipartimento di Scienze Politiche all’Università LUISS Guido Carli di Roma. Dirige il Master MISLAM della School of Governments della LUISS.
Ha insegnato a lungo all’Università di Napoli L’Orientale e ha svolto periodi di docenza nelle università INALCO e Science Po’ in Francia, a Cambridge, Oxford, Il Cairo, Tunisi, Beirut e Shanghai.
Presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Orestiadi di Gibellina e membro dell’UEAI (Union of European Arabists and Islamists), fa parte del Comitato scientifico dell’Associazione EMTAR (European Professors of Modern Arabic Literature) ed è ricercatore preso l’IOP (Institute of Oriental Philosophy) della Soka University di Tokyo.
I suoi campi di ricerca sono storia, cultura e politica dei Paesi arabi e dell’area mediterranea.
È autrice di numerosissime monografie e saggi sul mondo arabo, tra cui: Antologia della poesia araba, La Biblioteca di Repubblica 2004; In un mondo senza cielo. Antologia di poesia palestinese, Giunti 2007; Adonis. Ecco il mio nome, Donzelli 2009; Muhammad Bennìs. Il Mediterraneo e la parola, Donzelli 2009; Le rivoluzioni arabe. La transizione mediterranea, Mondadori 2011; Islam Religion and Politics, Luiss University Press, 2017; F. M. Corrao e L. Violante, L’Islam non è terrorismo, Il Mulino 2018. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi