L’EMILIA ROMAGNA PRESENTA A DUBAI LA SUA RICCA OFFERTA TURISTICA

L’EMILIA ROMAGNA PRESENTA A DUBAI LA SUA RICCA OFFERTA TURISTICA

BOLOGNA\ aise\ - Anche quest’anno l’offerta turistica dell’Emilia Romagna si presenta all’Arabian Travel Market (ATM) di Dubai, rassegna fieristica internazionale rivolta ai professionisti del settore, in programma dal 22 al 25 aprile.
Sono sei gli operatori turistici emiliano romagnoli presenti a Dubai in uno stand, collocato in area Enit, coordinato da Apt Servizi Emilia Romagna e personalizzato con immagini dei prodotti turistici regionali.
Si tratta di Bologna Welcome DMC, Fidenza Village-Luxury Shopping Destination, Grand Hotel & SPA Terme di Castrocaro, Hotel Cosmopolitan Bologna, Hotel Porta San Mamolo (Bologna), Larus Viaggi (Lido degli Scacchi-FE). Presente a Dubai anche la Destinazione Turistica “Bologna metropolitana”.
La presenza regionale all’Arabian Travel Market di Dubai punta sul fascino e l’interesse per l’italian lifestyle, e per vacanze e prodotti luxury, da parte dei turisti provenienti da questi mercati con un’alta capacità di spesa. In tal senso, l’Emilia Romagna ha tante carte da giocare, basti pensare alla sua straordinaria Motor Valley, con brand conosciuti in tutto il mondo: da Ferrari a Lamborghini e Dallara, da Ducati a Pagani.
Altrettanto importanti saranno, a Dubai, i contatti tra gli operatori turistici emiliano romagnoli con tour operator di paesi asiatici serviti da voli Emirates che fanno scalo a Dubai. Uno di questi voli, dal 3 novembre 2015, atterra giornalmente all’aeroporto “Marconi”. L’aereo, che ha una capacità di 360 posti, nel 2017 ha trasportato, da e per Dubai, 170.291 passeggeri.
L’appeal regionale in questi mercati della vacanza è poi confermato dai positivi trend di crescita in termini di arrivi e presenze. Nel 2017 in Emilia-Romagna - in base ai dati elaborati dal Servizio Statistica regionale - sono arrivati 31.184 turisti residenti in Paesi del Medio Oriente (tra cui Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Bahrein, Oman, Qatar, Kuwait…) per un totale di 105.508 pernottamenti. Rispetto al 2016, gli arrivi hanno registrato un incremento del +9,1% mentre i pernottamenti sono cresciuti del +15,6%.
“L’obiettivo per il 2018 - commenta l’Assessore Regionale al Turismo Andrea Corsini - è confermare il trend di crescita dei flussi turistici da questi mercati che rappresentano un’opportunità strategica per aumentare la quota internazionale di arrivi e presenze a vantaggio dell’intero comparto. Strategico dunque l’appuntamento con l’Arabian Travel Market, occasione per promuovere un’offerta di sicuro interesse, come confermano i dati”.
È fitta l’agenda degli incontri previsti all’Arabian Travel Market. Nello stand regionale, durante le giornate della rassegna, sono in programma incontri con una selezione dei principali e più rappresentativi tour operator internazionali e rappresentanti dei media.
Gli operatori turistici regionali potranno incontrare, in un’altra sede della fiera, i cento buyer che fanno parte dellArabian Travel Market Buyers Club (22 e 25 aprile) e 50 travel blogger e influencer (25 aprile). (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi