LETTOMANOPPELLO: PREVISTO IL 10 MARZO IL CONVEGNO “DONNA E LAVORO – WOMEN AND WORK”

LETTOMANOPPELLO: PREVISTO IL 10 MARZO IL CONVEGNO “DONNA E LAVORO – WOMEN AND WORK”

LETTOMANOPPELLO\ aise\ - Si terrà il 10 marzo, dalle ore 16 presso la Sala Consiliare “Woytila” nella sede municipale di Lettomanoppello, il Convegno “Donna e lavoro – Women and work”. Durante l’evento verrà ricordata la tragedia avvenuta il 1 aprile 1869 nella miniera di Santa Liberata di Lettomanoppello, in cui tre giovani donne morirono seppellite a causa di una frana.
Per l’occasione, il giovane artista locale, lo scalpellino Mirco D’Alfonso, presenterà l’opera in pietra della Maiella, realizzata per ricordare e onorare la memoria di queste giovani donne operaie Lettesi.
La professoressa Maria Piera Adorno, docente di Lingua e Cultura italiana presso l’Università di Seul, farà un’analogia tra la tragedia locale e quella dell’incendio alla “Triangle Waist Factory” negli Stati Uniti d'America, il 25 marzo 1911, dove all’interno di una fabbrica morirono diverse operaie donne.
Sarà anche presentata la mostra fotografica “Donne al lavoro”, allestita presso il centro di informazione turistica.
L’iniziativa è stata promossa dal Comune di Lettomanoppello, dall’Assessorato alla Cultura, dall’Associazione “Donna e…”, dalla Pro Loco “Tholos” e dall’Accademia Musicale “Impulse Sound”.
Interverranno per i saluti istituzionali il sindaco del paese, Giuseppe Esposito, e il vicesindaco e assessore alla Cultura, Simone d’Alfonso. Presenti anche la Prof.ssa Fabrizia G. Di Berardino, Dirigente Scolastico dell’Istituto Omnia Comprensivo Manoppello – Lettomanoppello; la Prof.ssa Daniela D’Alimonte, Dirigente Scolastico I.C. – S.Valentino che tratterà “Il Lavoro della Donna in Miniera nel secolo scorso”; Dino Di Cecco, del Gruppo di Ricerca di Archeologia Industriale della Maiella (GRAIM) che si occuperà del tema “Le donne raccontano: proiezioni e testimonianze”.
“Con l’iniziativa - ha commentato il Vicesindaco e Assessore alla Cultura, Simone D’Alfonso - vogliamo mettere in evidenza quanto possa essere straordinaria una donna nella nostra società. Tante le personalità invitate e ci siamo messi in contatto con una Associazione degli U.S.A. la “Triangle Fire Coalition” che lavora affinché non venga persa la memoria della tragedia avvenuta nel 1911 in America. Sempre per la riscoperta e la tutela delle nostre radici, della nostra identità cittadina, abbiamo deciso di realizzare con Mirco D’Alfonso, un monumento in onore della tragedia nella miniera di Lettomanoppello, avvenuta il 1 aprile 1869” (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi