POLITICHE 2018/ I CANDIDATI MAIE IN NORD E CENTRO AMERICA SI PRESENTANO

POLITICHE 2018/ I CANDIDATI MAIE IN NORD E CENTRO AMERICA SI PRESENTANO

ROMA\ aise\ - Elezioni in arrivo e nella ripartizione estera Nord e Centro America il MAIE per la prima volta si presenta da solo agli elettori, con una lista propria, con il proprio simbolo elettorale, lo stesso che gli italiani nel mondo troveranno sulla scheda al momento di votare.
"Andiamo avanti autonomi e indipendenti dalla partitocrazia romana, convinti più che mai che solo un movimento nato all’estero e fatto da italiani all’estero potrà fare la differenza per noi che viviamo oltre confine": parole di Angelo Viro, candidato con il MAIE nel Nord e Centro America e capolista alla Camera dei Deputati.
Imprenditore di successo che vive tra Santo Domingo, Miami e New York, impegnato nella battaglia per la riapertura dell’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo, Angelo Viro è l’unico candidato del Centro America in queste elezioni politiche.
Dal Canada in lista con il MAIE c’è Giovanna Giordano, presidente del Comites di Montreal e dell’Intercomites Canada. Una donna determinata, che ha molto chiaro in testa il proprio obiettivo: "Mi batto da anni per difendere gli interessi della comunità italiana in Canada, ora ho deciso di scendere in campo e candidarmi con il MAIE per poter dare voce a tutti coloro che non l’hanno mai avuta e mi chiedono di aiutarli".
Giovanna Giordano è candidata alla Camera dei Deputati: "La mia campagna elettorale sarà vicina alla gente, con la gente", assicura la presidente Comites.
Nel MAIE Nord e Centro America candidati alla Camera anche Leonardo Metalli, giornalista, ideatore dell’organizzazione MadforItaly, e Salvatore Ferrigno, già deputato, presidente del Comites di Philadelphia.
Al Senato capolista Augusto Sorriso, consigliere del Comites di New York, già membro del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero. Sorriso, imprenditore nel settore della ristorazione, è uno dei fondatori del MAIE in Nord e Centro America. Con lui candidato al Senato c’è Paolo Canciani, giornalista di Toronto, che da anni è vicino ai connazionali e compie l’importante compito di informare la comunità in maniera precisa e puntuale. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi