SCENARI DI POLITICA AGRICOLA: IL 30 MAGGIO LA COMMISSIONE EUROPEA AD ANCONA

SCENARI DI POLITICA AGRICOLA: IL 30 MAGGIO LA COMMISSIONE EUROPEA AD ANCONA

ANCONA\ aise\ - La riforma della Pac (Politica agricola comune) sarà al centro del convegno promosso dalla Regione Marche che si terrà mercoledì, presso l’Auditorium della Mole Vanvitelliana di Ancona, dalle 10 alle 13.
Per questa occasione, ospite d’eccezione sarà Filip Busz, capo unità della direzione Agricoltura della Commissione europea che, per la prima volta in Italia, ha scelto le Marche per fornire le prime anticipazioni sul futuro della Pac e sulle linee d’intervento dopo il 2020, in discussione in questi giorni a livello europeo.
L’incontro è stato organizzato nell’ambito delle attività previste dal Psr (Programma di sviluppo rurale) delle Marche e, insieme a Busz, si confronteranno Giuseppe Blasi, capo dipartimento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale del Mipaaf (ministero Agricoltura e Foreste), che proporrà i possibili risvolti italiani della nuova Pac; Franco Sotte (dipartimento Economia della Politecnica delle Marche), che delineerà lo sviluppo rurale sostenuto dalla Pac nelle Marche, e il dirigente Agricoltura della Regione Marche, Lorenzo Bisogni, che illustrerà lo stato di attuazione del Psr nella regione.
“È un appuntamento importante per tutti gli operatori e le istituzioni del settore agricolo perché si focalizzerà sulle prospettive di riforma della Pac e sui possibili impatti a livello nazionale e regionale - evidenzia la vice presidente Anna Casini, assessore regionale all’Agricoltura – Ringraziamo il capo unità Busz per l’opportunità concessa alle Marche che avranno l’occasione di riflettere sugli scenari dello sviluppo rurale dopo il 2020. Ad Ancona daremo vita a un evento che consentirà di fare il punto sul passato, sul presente e sul futuro della nostra agricoltura”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi