VISITA IN KAZAKHSTAN DELL’OPIFICIO DELLE PIETRE DURE

VISITA IN KAZAKHSTAN DELL’OPIFICIO DELLE PIETRE DURE

ASTANA\ aise\ - Dal 10 al 15 marzo scorsi, come riferisce oggi l’Ambasciata d’Italia ad Astana, una delegazione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, guidata dalla direttrice della Scuola di Alta Formazione, Letizia Montalbano, si è recata in Kazakhstan per una serie di conferenze ed incontri dedicate all’esperienza dell’Istituto fiorentino nell’ambito della conservazione e del restauro e finalizzata all’instaurazione di collaborazioni con enti kazaki in questo settore.
Ad Astana le rappresentanti dell’OPD hanno incontrato controparti del Ministero della Cultura e delle Università delle Arti ed “Eurasiatica Gumilev”, presentando i progetti di formazione internazionale cui lo scorso anno hanno preso parte anche due studenti kazaki.
La missione è proseguita ad Almaty con un incontro presso l’Accademia delle Arti Zhurgenov e le visite al laboratorio del decano dell’archeologia kazaka Krym Altynbekov, all’Università nazionale Al Farabi e alle principali istituzioni museali cittadine.
A seguito della visita è allo studio un progetto per l’invio di restauratori kazaki a Firenze nell’ambito del progetto dell’Istituto “International Training Program”. (aise) 

Newsletter
Archivi