GLI INCONTRI DELLA SETTIMANA

GLI INCONTRI DELLA SETTIMANA

ROMA – focus/ aise – Vediamo ora gli incontri della settimana, spaziando sia a livello geografico che tematico.
Il Veneto intensifica e rafforza i rapporti con la Cina. La Regione, rappresentata dall’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan, ha sottoscritto a palazzi Balbi, sede regionale, un protocollo di intesa su scambi e collaborazione con la municipalità di Chongqing, la più popolosa ed estesa tra le quattro municipalità-metropoli autonome della Repubblica Popolare Cinese (36 milioni di abitanti e una superficie grande come l’Austria).
Il protocollo, siglato per parte cinese dal vicesindaco della municipalità, Lu Kehua, impegna i due contraenti a legami più solidi tra i rispettivi governi regionali e tra le rispettive istituzioni di ricerca ed istruzione e università, nel rispetto della loro autonomia e degli indirizzi di politica estera dei due Paesi. Interscambi e collaborazioni sono previste anche tra le rispettive organizzazioni economiche, la pubblica amministrazione, le istituzioni scolastiche e formative nella scienza, nella tecnologia, nell’agricoltura, nel turismo, in materia economica e sociale, nonché della valorizzazione dei beni culturali e ambientali.
“La municipalità di Chongqing, situata nel cuore della Cina centro-meridionale – commenta l’assessore Pan – rappresenta per il Veneto e per Venezia un partner estremamente interessante: è uno dei due poli di arrivo della linea ferroviaria con l’Europa e ha un indice di crescita del Pil del 10%, superiore alla media nazionale cinese. Per il Veneto, che ha già avviato con questa metropoli e il suo circondario rapporti di collaborazione fieristica ed imprenditoriale, in particolare nell’agroalimentare, la nuova intesa potrà potenziare ulteriormente le relazioni, soprattutto negli ambiti privilegiati dello sviluppo tecnologico, dell’intelligenza artificiale e dell’automotive, settori nei quali le due realtà regionali detengono distretti e centri di eccellenza”. L'ampio ventaglio di interessi comuni e l'esigenza di una rafforzata cooperazione strategica tra Friuli Venezia Giulia e Austria sono stati al centro dell'incontro che il governatore friulano, Massimiliano Fedriga, ha avuto lo scorso 22 ottobre, a Trieste con il console generale d'Austria a Milano, Clemens Mantl.
Il diplomatico austriaco, accompagnato dal console onorario d’Austria per il Friuli Venezia Giulia, Sabrina Strolego, è stato ricevuto da Fedriga nel palazzo della Regione. Si tratta di uno dei primi appuntamenti istituzionali di Mantl, che ha assunto l'incarico lo scorso 5 settembre.
Al centro dello scambio di vedute lo sviluppo della logistica sull'asse mitteleuropeo con il porto di Trieste e il sistema interportuale regionale quali assi preferenziali tra Friuli Venezia Giulia e Austria e, di pari passo, la collaborazione sul versante della ricerca che, a giudizio di Fedriga, va rafforzata in chiave internazionale, intensificando - lo ha suggerito il console - la cooperazione tra gli incubatori di startup.
Friuli Venezia Giulia e Carinzia, nel frattempo, si ritroveranno a novembre a Venezia per un nuovo appuntamento Euregio, ambito nel quale, secondo il governatore Fvg, si può puntare a risultati concreti a vantaggio dell'area interessata. Nel corso del colloquio è stato registrato con soddisfazione l'intensificarsi dell'interesse reciproco tra Friuli Venezia Giulia e Austria sia dal punto di vista degli affari, sia del turismo, il che richiede uno snellimento del collegamento ferroviario Trieste-Vienna. Andiamo a Bruxxelles, e parliamo di autonomie municipali e federalismo fiscale. Sono stati questi i temi al centro dell’incontro svolto nei giorni scorsi a Bruxelles, presso la sede di Regione Lombardia, tra le delegazioni del Consiglio regionale della Lombardia e del Baden Wurttemberg, regione sud-occidentale della Germania.
A rappresentare l’Assemblea lombarda c’erano i Consiglieri Segretari Giovanni Malanchini (Lega) e Dario Violi (M5S), mentre per il Lander tedesco c’era il capo delegazione, nonché amministratore del Distretto di Ludwigsburg, Rainer Haas. Oltre a loro c’era anche Carmine Piacente, di Anci Lombardia.
L’incontro è stata anche l’occasione per illustrare l’attività della Regione a Bruxelles. (focsu\ aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi