MACBETTU: SHAKESPEARE IN SARDO A BUENOS AIRES

MACBETTU: SHAKESPEARE IN SARDO A BUENOS AIRES

BUENOS AIRES\ aise\ - Il ciclo “Italia XXI” partecipa alla 12ª edizione del Festival Internacional de Buenos Aires (FIBA) con l’opera teatrale Macbettu di Alessandro Serra. Una trasposizione del Macbeth di Shakespeare recitato in sardo e, come nella più pura tradizione elisabettiana, interpretato da soli uomini. Lo spettacolo andrà in scena al Teatro Coliseo, alle 21.00, il 30 e 31 gennaio, e il 1° febbraio.
La potenza dei gesti e della voce, la confidenza con Dioniso e al contempo l’incredibile precisione formale nelle danze e nei canti. Le fosche maschere e poi il sangue, il vino rosso, le forze della natura domate dall’uomo. Ma soprattutto il buio inverno. Sorprendenti le analogie tra il capolavoro shakespeariano e i tipi e le maschere della Sardegna. Uno spazio scenico vuoto, attraversato dai corpi degli attori che disegnano luoghi e evocano presenze.
Alessandro Serra è laureato in Arti e Scienze dello Spettacolo all’Università la Sapienza di Roma con una tesi sulla drammaturgia dell’immagine. Nel 1999 fonda la Compagnia Teatropersona, con la quale comincia a mettere in scena i propri spettacoli che scrive e dirige, creandone le scene, i costumi e le luci. Nel 2009 crea la sua prima opera per l'infanzia, Il Principe Mezzanotte, presentato in oltre duecento repliche in Italia e all'estero. Teatropersona ha portato in tournée i propri spettacoli in Italia, Francia, Svizzera, Corea, Russia, Polonia. Nel 2017, con lo spettacolo Macbettu, vince il Premio UBU per il "miglior spettacolo dell'anno".
Il Festival Internacional de Buenos Aires è uno dei festival più importanti dell’America Latina. Ogni due anni, Buenos Aires si trasforma, per oltre due settimane, in una festa nella quale convivono diversi stili e generi di spettacoli internazionali e nazionali, montaggi all’aria aperta, laboratori, tavole rotonde e incontri con gli artisti. Si realizzano anche presentazioni di libri, rassegne cinematografiche e mostre di arti plastiche, sempre in relazione a teatro, oltre a giornate di incontri fra artisti locali e programmatori stranieri per stimolare l'esportazione del teatro di Buenos Aires. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi