"I GUARDIANI DELLA MEMORIA": IL LIBRO DI VALENTINA PISANTY ALL’IIC DI NEW YORK

"I Guardiani della Memoria": il libro di Valentina Pisanty all’IIC di New York

NEW YORK\ aise\ - Si intitola "I Guardiani della Memoria" il libro che Valentina Pisanty il prossimo 16 febbraio presenterà nel corso di un evento online organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura a New York.
Attenta studiosa delle logiche del negazionismo, Pisanty nel volume si interroga sul perché la xenofobia cresca nonostante le politiche della memoria.
L’obiettivo di questo approccio critico è predisporsi a combattere la discriminazione in modo efficace e incisivo, che vuol dire anche onesto, consapevole e, quando necessario, autocritico. Pisanty guarda coraggiosamente l'abisso, analizzando con occhio critico le storie di vittime e testimoni, per aiutarci a capire cosa è andato storto. E forse, come evitarlo in futuro.
Valentina Pisanty Semiologa, insegna presso l’Università di Bergamo. Ha scritto saggi sulla semiotica interpretativa, sulla fiaba, sull’umorismo, sul discorso politico, sulla retorica del razzismo e sulla memoria. Per Bompiani ha pubblicato "Leggere la fiaba" (1993), "La difesa della razza" (2006), "L’irritante questione delle camere a gas" (1998, ed. ampliata 2014) e, con "Roberto Pellerey, Semiotica e interpretazione" (2004). (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi