VOLONTARI PER L’EDUCAZIONE: ANCHE LA STATALE DI MILANO ADERISCE AL PROGETTO DI SAVE THE CHILDREN

Volontari per l’Educazione: anche la Statale di Milano aderisce al progetto di Save the Children

MILANO\ aise\ - Offrire attività di tutoraggio online – individuale o a piccoli gruppi – a cadenza settimanale per sostenere bambine, bambini e adolescenti tra i 9 e i 16 anni che necessitano di un sostegno immediato nello studio a causa della didattica online dovuta all’emergenza COVID-19. È l’obiettivo del progetto “Volontari per l’Educazione”, promosso dalla nota organizzazione internazionale “Save the Children” a cui anche l’Università Statale di Milano ha voluto aderire per chiamare a raccolta i propri studenti e fare in modo che contribuiscano a contrastare l’emergenza educativa in corso.
I volontari selezionati riceveranno una formazione specifica e durante l’attività saranno affiancati da educatori professionali.
Il progetto – della durata di 20 mesi (gennaio 2021 - agosto 2022) – prevede che ogni volontario segua lo studente o il gruppo assegnato per un periodo che può variare da uno a sei mesi, con un impegno di circa tre ore a settimana.
L’attività di tutoraggio sarà impostata in base alle esigenze specifiche dei beneficiari del progetto, che, se sprovvisti, riceveranno anche tablet e una connessione a una rete Internet per poter sia “incontrare” online il proprio tutor di riferimento sia per seguire la didattica a distanza che ancora oggi esclude moltissimi bambini e ragazzi.
L’iniziativa – promossa nell’ambito di ASVIS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile – è sostenuta dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e dalla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS).
Il progetto ha una pagina web dedicata qui. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi