IL C10F ADERISCE ALLA GIORNATA IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE “MAROCCHINATE”

Il C10F aderisce alla Giornata in ricordo delle vittime delle “marocchinate”

ROMA\ aise\ - Ha aderito anche il Comitato 10 Febbraio alla “Giornata Nazionale in memoria delle vittime delle marocchinate” che si svolgerà il prossimo 18 maggio.
L’evento, organizzato dall’associazione nazionale vittime delle marocchinate, presieduta dal ricercatore storico Emiliano Ciotti, intende commemorare le donne e gli uomini italiani che, nel periodo 1943-1944, subirono le violenze dei militari coloniali inquadrati nell’Esercito Francese. Crimini di guerra conosciuti con il triste appellativo di “marocchinate”.
“Quella delle violenze compiute dal Corpo di Spedizione Francese in Italia è un’altra tragedia da troppo tempo dimenticata – ha commentato Emanuele Merlino, presidente del Comitato 10 Febbraio – una pagina strappata dalla storia nazionale che è stata tenuta nascosta, come lo sono stati in passato le foibe e l’esodo di 350mila italiani dal confine orientale d’Italia”.
“Un fenomeno – prosegue Merlino – che iniziò nel luglio 1943 in Sicilia con lo sbarco degli Alleati e proseguì in Campania, Lazio e Toscana, toccando picchi di inaudita ferocia in Ciociaria e nell’Isola d’Elba”. (aise) 

Newsletter
Archivi