IL COMUNE DI ADEJE ACCOGLIE A BRACCIA APERTE LA SECONDA EDIZIONE DEL 2019 DI PASSIONE ITALIA TENERIFE

IL COMUNE DI ADEJE ACCOGLIE A BRACCIA APERTE LA SECONDA EDIZIONE DEL 2019 DI PASSIONE ITALIA TENERIFE

MADRID\ aise\ - Passione Italia è atterrata per la seconda volta nel 2019 sull’isola di Tenerife. Dopo il grande successo di Passione Italia Santa Cruz 2019 (febbraio 2019), la Delegazione di Tenerife della Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e l’Ayuntamiento di Adeje hanno organizzato Passione Italia Adeje 2019.
L’evento – riporta la CCIS – si è tenuto lo scorso 9 giugno nella Plaza Salytien (Costa Adeje, sud di Tenerife), facendo seguito all’edizione celebrata a Madrid il fine settimana precedente. Silvio Pelizzolo, Console Onorario d’Italia e Delegato della CCIS a Tenerife, ha aperto la manifestazione, ringraziando in primo luogo l’Ayuntamiento di Adeje e sottolineando, poi, come il numero di residenti italiani a Tenerife stia crescendo di anno in anno. Questo perché – ha aggiunto – l’isola rappresenta un luogo ideale per stabilirsi e fare business. All’evento hanno partecipato in rappresentanza della CCIS il Segretario Generale, Giovanni Aricò, ed il responsabile delle Delegazioni, Simone Ferrali.
In sole 12 ore, il programma ha proposto molte attività culturali: esibizioni musicali di Jenny Rospo e Giosy Moltino, partecipanti della sesta edizione di La Voz Spagna, canto lirico interpretato da Arianna Moia, finalista di Got Talent Spagna nell’anno 2016, performance del gruppo rock Freddy Martin Rock & Roll Friends e della banda Blue Line, apertura e chiusura dell’evento con canti siciliani ed i balli tipici italiani.
Con due Ferrari a guardia dell’entrata principali, sono stati 19 gli stand di vendita presenti. Tra i prodotti offerti da questi si annoverano pizza, pasta, dolci, vini, caffè, mozzarella ed altre delizie del Belpaese, oltre che artigianato e prodotti e servizi Made in Italy.
Tra i momenti che hanno caratterizzato la giornata, gli show di pizza acrobatica dei fratelli Raffaele e Michelangelo (rappresentanti dell’API – Associazione Pizzerie Italiane alle Canarie), che hanno lasciato a bocca aperta tutto il pubblico con la loro abilità.
Una giornata che, nella splendida location della Piazza, ha fatto immergere italiani, canari e turisti nella cultura italiana ed al tempo stesso nelle limpide acque dell’Isola. (aise) 

Newsletter
Archivi