Imprese senza confini: una nuova piattaforma per l’internazionalizzazione

ROMA\ aise\ - Si chiama federcamere.it la nuova piattaforma per l’internazionalizzazione che verrà presentata online il prossimo 18 maggio.
La conferenza di presentazione – online dalle 10.30 – è patrocinata da Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Unioncamere e Assocamerestero.
L’evento sarà l’occasione per una molteplicità di incontri multilaterali, la creazione e il consolidamento di reti di persone e di interessi, unite dalla volontà di far accrescere le quote export del Made in Italy.
FederCamere nasce dalla volontà di alcune Camere di Commercio Italo-Estere e vede la partecipazione di Camere di Commercio territoriali di oltre settanta paesi, istituzioni, enti di riferimento e operatori internazionali.
Prenderanno parte alla manifestazione online il Viceministro dello Sviluppo Economico con delega all’internazionalizzazione, Gilberto Pichetto Fratin; il Segretario Generale di Unioncamere, Giuseppe Tripoli; il Segretario generale di Assocamerestero, Domenico Mauriello e un rappresentante della Farnesina, oltre agli organi direttivi delle Camere di Commercio Italo-Estere e i Presidenti delle Camere di Commercio estere di dodici paesi sparsi per i cinque continenti.
Seguirà la presentazione di FederCamere a cura di Maurizio Carnevale e Vanessa Russano, Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana per l’Ucraina, tra le Camere fondatrici della piattaforma.
Vista la situazione nel Paese, FederCamere ha deciso di prevedere un approfondimento sulla situazione, con la presenza dell’Ambasciatore d’Italia a Kiev, Pier Francesco Zazo; il Presidente CCIPU Renato Walter Togni; UkraineInvest ufficio di promozione degli investimenti del governo ucraino; il Direttore del Dipartimento Commercio e Finanza Strutturata di Crédit Agricole Ukraine, Vladislav Berezhny.
A seguire, altri due focus paese: il primo sul Vietnam, a cura del Presidente della Camera di Commercio Italiana in Vietnam, Michele D’Ercole, con la partecipazione del Console generale italiano ad Ho Chi Minh City, Enrico Padula; e il secondo sul Senegal, a cura del Presidente della Camera di Commercio Italia Senegal e Africa Occidentale, Niccolò Tendi.
Per assistere alla conferenza occorre iscriversi qui. (aise)