“SUCCESSIONI TRANSFRONTALIERE TRA ITALIA E GERMANIA”: IL CORSO DI ITALCAM

“SUCCESSIONI TRANSFRONTALIERE TRA ITALIA E GERMANIA”: IL CORSO DI ITALCAM

MONACO\ aise\ - La preservazione del proprio patrimonio manifesta da sempre la solidità di un soggetto privato e la sua visione per il futuro. Nel caso di patrimoni costituiti tra diversi Paesi, è necessario conoscere gli strumenti che consentano di predisporre con anticipo una successione transfrontaliera al fine di far rispettare le proprie volontà e tutelare i propri eredi. Queste le premesse alla base della nuova iniziativa della Camera di Commercio Italo-Tedesca (Italcam) che organizza due seminari online dal titolo “Successioni transfrontaliere tra Italia e Germania” per approfondire queste tematiche, con l’ausilio di professionisti in materia giuridica e fiscale italiani e tedeschi.
Il corso, che si svolgerà nei giorni 13 e 22 ottobre, si terrà in lingua italiana, sulla piattaforma Microsoft Teams.
Il seminario del 13 ottobre – dalle 17.00 alle 18.15 – sul tema “La preparazione della successione” sarà tenuto dall’avvocato Paola Nardini (Europäische Rechtsanwältin Of Counsel - CBA Lex) e Rainer Krick (Notaio a Monaco di Baviera).
Verranno trattati diversi temi: La disciplina applicabile alla propria successione ereditaria transfrontaliera; Come diventarne "registi" e prevederne l'esatta applicazione; Le scelte possibili secondo il Regolamento Europeo n.650/2012 e secondo la Legge n. 218/95; e, infine, la disciplina successoria secondo il Diritto Italiano e il Diritto Tedesco.
Nel seminario del 22 ottobre – sempre dalle 17 alle 18.15 – verranno illustrati “Gli aspetti fiscali della successione”.
Ad affiancare Nardini e Krick anche Stephanie Deiters, commercialista (Mazars Deutschland München).
I tre professionisti parleranno della disciplina fiscale successoria e delle imposte di successione nel diritto italiano; della disciplina fiscale successoria e di donazione; delle imposte di successione e donazione nel diritto tedesco; illustreranno casi di doppia imposizione fiscale in ambito successorio e termineranno con alcuni cenni sui costi dei certificati successori europei in Germania ed in Italia.
Modalità e quote di partecipazione, informazioni sulle iscrizioni e sui materiali sono disponibili qui. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli